Capire la differenza tra carta di debito e carta di credito è una di quelle competenze basilari per chiunque si affacci al mondo della finanza personale. Ma prima di aprire il pistolotto esistenziale su questo tema vorrei specificare una cosa:

 LA CARTA DI DEBITO NON SI CHIAMA BANCOMAT

Bancomat è un circuito, carta di debito è il tipo di carta. Esistono infatti tantissimi circuiti bancari (Visa, Mastercard, Maestro, Amex, Cirrus, UnionPay e appunto Bancomat) su cui passano le transazioni dei vari tipi di carte, ma Bancomat è un tipo di circuito, non un tipo di carta. 

E incomincio sottolineando questo punto perché sono un noioso, borioso, petulante snob che dice parolacce e maltratta la gente a prescindere.

Curiosamente questi sono gli stessi aggettivi con il quale mio fratello mi saluta ogni giorno a colazione.

QUAL É LA DIFFERENZA TRA CARTA DI DEBITO E DI CREDITO?

La differenza tra le carte non è un dettaglio scontato, visto che alcuni chiamano la carta di debito nella maniera sbagliata. La differenza tra carta di debito, carta di credito e carta ricaricabile è sostanziale in quanto cambia il modo di utilizzo, il funzionamento, e il costo

Per fartelo capire al meglio dobbiamo vedere, in maniera cialtrona come al solito, quali sono le differenze tra i tre tipi di carte.

COME FUNZIONA LA CARTA RICARICABILE

E’ una carta, in genere del circuito Visa, che può essere usata solo con il saldo disponibile.

A differenza della carta di debito, che è collegata ad un conto corrente, questa prevede un fondo. Per le transazioni possono essere usati solo i soldi presenti su quel fondo, altrimenti deve essere ricaricato. Ciò è possibile in varie maniere come da un tabaccaio, tramite altra carta o con bonifico.

L’esempio più conosciuto è la Postepay ma negli ultimi tempi sono nati servizi migliori, più economici e con circuiti meglio sfruttabili all’estero. La mia preferita in assoluto è la creatura di Nexi, Yap, una carta ricaricabile semplice ed essenziale ma estremamente funzionale.

Peraltro ti ricordo che scaricando Yap e registrandoti con il codice VITTORIOSIM hai in regalo 10€.

IL FUNZIONAMENTO DELLA CARTA DI DEBITO

E’ una carta associata al vostro conto corrente. In Italia spesso viene chiamata Bancomat, nonostante Bancomat sia solo il circuito per il pagamento. In genere è una carta Maestro (molti shop online non l’accetto) o Visa/Visa Electron. Spesso prevede un doppio circuito e questo per problemi di contabilità delle banche.

Ultimamente tutte le carte stanno andando sulle carte emesse da Nexi che hanno circuito Mastercard e sono accettate ovunque e in qualunque paese.

Puoi spendere, ritirare o pagare attraverso il saldo del tuo conto corrente. Insomma se hai 100€ sul conto e la transazione è di 101€ beh, ti attacchi al cazzo.

COSA É UNA CARTA DI CREDITO

E’ una carta associata al tuo conto corrente ma con la quale puoi dilazionare il pagamento. In sostanza la banca ti presta i soldi in modo che tu possa effettuare le tue spese, alla fine del mese contabile tu potrai ripagare il debito.

Generalmente questo debito può essere pagato a saldo oppure a revolving (finanziamento) ma ti sconsigli viviamente la seconda opzione in quanto ci sono tassi monstre che manco Al Capone sotto cocaina.

Con il pagamento a saldo in sostanza si ottiene un prestito a tasso zero per un mese. Con la carta di credito non sono mai convenienti i prelievi di contanti allo sportello in quanto prevedono un tasso d’interesse che in genere è del 4%. Usate questa opzione di prelievo contanti solo da disperati. 

Visto che la carta di credito prevede un prestito non viene concesso a tutti. In particolare bisogna dimostrare un reddito solido, abbastanza denaro sul conto (in genere 5k) e di non essere segnalato al CRIF

Non si può spendere come si pare ma bisogna attenersi al plafond, che si ricarica automaticamente pagando il saldo del mese precedente. All’inizio il plafond è molto basso poi si alza con la fiducia acquisita.

Ci sono molti tipi di carte di credito, mai io preferisco le carte di credito con cashback che in Italia non sono moltissime! In generale le carte di credito possono essere emesse dalla propria banca direttamente (ma non hanno grandi vantaggi, tranne l’assenza di bollo) o da società emittenti quali Visa, Mastercard o American Express.

 

Non ti conviene strusciare troppo spesso con la carte di credito perché è il modo migliore per far sbarellare tutti i tuoi conti in un attimo. Usala quando effettivamente ti serve o la tua carta prevede particolari promozioni (sono famose quelle di American Express).

Infatti la carta di credito funziona, in linea generale, in questa maniera:

L’accredito non viene fatto immediatamente come con la ricaricabile o con la carta di debito ma al saldo del conto di inizio mese: Quindi se compri una cosa il 6 febbraio, il credito viene scalato il giorno del saldo del conto della tua banca (in genere entro il 10 del del mese successivo).

Se non hai abbastanza soldi sul conto puoi finire in rosso e pagare interessi salati. La cifra massima che puoi spendere con la carta è determinata dal tuo plafond, di cui abbiamo parlato prima.

Esistono poi degli strumenti ibridi che ormai sono comunemente chiamate fintech. Ho già raccontato in un articolo le fintech presenti in Italia.

CONCLUSIONI DIFFERENZA TRA CARTA DI DEBITO E DI CREDITO

Ti ho dato una bella spolverata di qual è la differenza tra carta di debito e di credito ma questo è un articolo molto vecchio e in più occasioni ho toccato questo tema importante.

Se ti senti pronto a fare una carta di credito ti consiglio prima di leggere l’articolo sulle 5 cose da non fare con una carta di credito e poi di leggere la recensione sulla mia carta di credito preferita: la Blu American Express.

Se vuoi leggere altri articoli vai sulla WikiCafona, seguimi su Twitter o Telegram. Puoi sostenere Finanza Cafona economicamente acquistando su Amazon, facendo una donazione con Ko-fi o usando i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS: 5% di cashback sugli acquisti per 6 mesi richiedendo la Blu American Express
  • DIRECTA SIM: bonus commissionale di 50€ per i nuovi clienti inserendo nelle note del modulo d’adesione la dicitura: “Codice AMICO AM08279” e facendo un eseguito entro il 15 novembre
  • BUDDYBANK: 40€ gratis se aprite un conto corrente come nuovo cliente usando il codice D966DF
  • VIVID MONEY: conto e carta gratuita, ricchi cashback, 3 mesi prime gratis, 20€ in regalo dopo una spesa di 20€
  • YAP: 10€ di cashback sugli acquisti con il codice VITTORIOSIM
  • CURVE5€ alla prima transazione con il codice GDP4LQVE 
  • SATISPAY: 2€ gratis con il codice VITTORIOSIMONE