Immagino anche voi guardiate con un misto di ammirazione e vergogna i folli protagonisti di Pazzi per la spesa.

Quei simpatici balordi che vanno a raccattare coupon sconto e buoni alimentari e ad incrociare, attraverso complicati algoritmi, le varie offerte per fare la spesa a scrocco al supermercato.

Sono davvero affascinato da questi soggetti e dopo un po’ mi sono posto la domanda: ma perchè in Italia non esiste un sistema simile? Non ci hanno mai pensato?

 
 
coupon sconto italia usa
 
In realtà la risposta è semplice: il sistema degli sconti nei supermercati è completamente diverso da quello europeo ed è la rappresentazione di un diverso modello culturale.

Quando un’azienda fa una promozione decide di destinare una cifra a quella promozione.

Diciamo che l’azienda di detersivi decide di fare una promozione per 100.000 euro. Per farlo può scegliere 2 strade:

  • COUPON – Cioè emettere dei biglietti sconto e promuoverli con la pubblicità. Il numero di buoni si calcola dividendo la cifra stanziata dal budget promozionale diviso il valore di ogni coupon. Quindi se ogni biglietto vale 5€ di sconto il numero di biglietti sul mercato sarà pari a 100.000€ : 5€.
  • SCONTO – Lo sconto in questo caso non prevede coupon ma magari può essere sfruttato solo acquistando in una specifica catena di supermercati. La percentuale di sconto sarà pari al budget stanziato diviso il numero di confezioni in offerta. Quindi 100.000 € : numero di confezioni in promozione. Da qui si calcola, conseguentemente la % di sconto in negozio.

Se avete già capito la differenza bravi, mi rendete fiero. Se non l’avete compresa ve la spiego.

In sostanza il metodo dei coupon è semplice: il primo che arriva ne approfitta. Se una persona riesce a prendere tutti i coupon pubblicizzati sarà l’unica persona ad approfittarne in tutti gli Stati Uniti. Alla fine è stato il più meritevole e quello più capace nel raccoglierne tutti i buoni sconto, no?

Lo sconto invece, anche se meno elevato rispetto al caso americano, è per tutti. Nessuno deve lottare per ottenere uno sconto, basta andare al supermercato e prendere il prodotto.

Da questo semplice caso di vita si capisce la differenza tra due mondi.

Il modello dei coupon rappresenta una società molto arrivista, spietata e individualista. Chi primo arriva meglio alloggia, non si guarda in faccia a nessuno. Il modello dello sconto deriva dalla cultura europea social democratica in cui un bene si divide per tutti gli elementi della società.

Questo vi dovrebbe dare molto da pensare quando andate a vedere gli youtuber americani oppure leggete un libro di microfinanza del paese a stella e strisce.

Il loro modello economico e sociale è MOLTO diverso dal nostro. 

Prendete con le pinze quello che dicono negli USA.

Puoi rimanere aggiornato direttamente su Telegram, seguendomi su Twitter oppure iscrivendoti al feed RSSInoltre puoi sostenermi economicamente acquistando su Amazon tramite questo link o usando i miei codici Fintech:

  • ILLIMITY (iOSAndroid, Browser): 25€ gratis dopo un deposito di 250€ con il codice RAMDEB73
  • AMERICAN EXPRESS (Browser): punti membership extra per le carte tradizionali o 5% di cashback per 6 mesi con una carta Blu American Express
  • YAP (iOS e Android): carta mastercard gratis, 10€ di buono amazon dopo 5 acquisti con codice VITTORIOSIM
  • CURVE (iOS e Android): 5€ alla prima transazione con il codice GDP4LQVE 
  • SATISPAY (iOS e Android): 2€ gratis con il codice VITTORIOSIMONE
  • OVAL MONEY (iOS e Android): 5€ al primo trasferimento con il codice VSY22YU

Tagged in:

, ,