Avete presente quando impazzite perché non vi entra per tempo un bonifico? Questo succede perché non sapete cosa sia il cut off del bonifico.

Come al solito siete degli sporchi ignoranti e mi tocca spiegare questo principio fondamentale nell’invio dei bonifici bancari.

In linea generale: un conto è prenotare il bonifico un conto è inviarlo negli orari di lavorazione della banca.

 
Sembra incredibile ma potete mandare il vostro bonifico quando cacchio vi pare: alle 6 di mattina come alle 2 di notte o alle 17 di una domenica sera.

Ma quella è la prima fase del bonifico. In questa fase avete solo compilato i dati per inviarlo, poi ce ne  una ulteriore quella della ricezione della banca, che si chiama, appunto, cut off del bonifico.

Le banche infatti non lavorano 7 su 7 e 24h su 24h ma solo in determinati giorni: generalmente dal lunedi e al venerdi.

Un ulteriore postilla a questo è che esiste anche un orario limite per inviare il bonifico nella stessa giornata. Questo orario limite si chiama cut off.

QUALI SONO GLI ORARI DI CUT OFF DI UN BONIFICO CON LE MAGGIORI BANCHE ITALIANE

Ogni banca decide il suo orario di cut-off e quindi varia da istituto di credito a istituto di credito. In linea generale questi sono gli orari per le principali banche italiane:

  • Banca di Sondrio – 14:30
  • Mediolanum Banca – 17:00
  • BNL – 13:00
  • Barclays – 15:30
  • Bancoposta – 22-30
  • Buddybank – 20.00
  • Cariparma –18:00
  • CheBanca! – 19:00
  • Credem – 20:00
  • Deutsche Bank – 17:00
  • Hype – 16.00
  • Fineco -15:00
  • Findomestic – 16:00
  • Intesa San Paolo-17:30
  • ING Direct – 17:00
  • MPS -18:30
  • Santander -16:30
  • Unicredit – 20:00
  • Webank -17:45
  • WebSella – 16.30
  • Widiba -18:30

L’ESEMPIO SCEMO PER FARTI CAPIRE MEGLIO IL CUT OFF

Ammettilo, non c’hai capito ancora nulla e aspetti un esempio scemo.

Allora diciamo che tu sei un cliente Widiba e devi pagare Dodò dell’albero azzurro per un alternatore di una Fiat 112 che ti ha venduto online.

E’ martedì, quindi vuoi fargli recapitare il bonifico per mercoledì e sai che il cut off della tua banca è alle 18.30.

Se tu invi il bonifico alle 18.29 il bonifico entrerà a Dodò di mercoledi, se invece completerai il bonifico alle 18.31 il bonifico sarà sul conto del simpatico pennuto di giovedi.

Questo perché dopo l’orario di cutoff del bonifico la banca considera la pratica come autorizzata nel giorno successivo. Succede la stessa cosa quando spedisci un pacco alle poste.

COSA SUCCEDE AD UN BONIFICO SULLA TESTA BANCA?

Se invece fai un bonifico su un conto della stessa banca il bonifico avviene in maniera istantanea o entro la giornata, devi però sempre rispettare l’orario di cut-off della banca

COSA SUCCEDE SE VOGLIO REVOCARE UN BONIFICO?

Lo puoi fare normalmente e senza problemi. 

Anche qui, però, le varie banche hanno degli orari definiti e devi fare attenzione. In linea generale l’orario di revoca è circa un’ora e mezza prima dell’orario di cut off.

Dopo questo orario non ti è più possibile revocare o annullare il bonifico, quindi fai attenzione!

Se vuoi leggere altri articoli vai sulla WikiCafona oppure rimani aggiornato su Telegram, Twitter oppure iscrivendoti al feed RSSInoltre puoi sostenermi economicamente acquistando su Amazon tramite questo link o usando i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS (Browser): punti membership extra per le carte tradizionali o 5% di cashback per 6 mesi con una carta Blu American Express
  • YAP (iOS e Android): carta mastercard gratis, 10€ di buono amazon dopo 5 acquisti con codice VITTORIOSIM
  • CURVE (iOS e Android): 5€ alla prima transazione con il codice GDP4LQVE 
  • SATISPAY (iOS e Android): 2€ gratis con il codice VITTORIOSIMONE
  • OVAL MONEY (iOS e Android): 5€ al primo trasferimento con il codice VSY22YU