5Cose è la rubrica di notizie e scoperte finanziarie che ho fatto nell’ultimo mese.

In 5 punti vi racconto un po’ di cose che mi hanno colpito nel mese precedente e ve le schiaffo in un articolo unico. 

Questa rubrica è un po’ l’insalata di riso della finanza: tanta roba scollegata buttata dentro ma che mangiata insieme risulta molto buona.

Disclaimer: vi sconsiglio di mettere della maionese sullo schermo del pc.

1. ORO SPEZIE E TULIPANI

No, non mi sono dato alle commodity per la paura di un crash economico, parlo dell’omonimo blog Oro, Spezie e Tulipani di Bowman, uno storico utente del forum di Finanza Online.

Bowman è un consulente finanziario e ha aperto questo blog per puro divertimento al fine di parlare del suo lavoro e spiegare i meccanismi azionari. 

Con uno stile semplice e terra terra Bowman si diverte a proporre dei portafogli di investimento, a (puro scopo didattico non li copiate) spesso considerando varie tipologie di investitore e prendendo da esempio determinati periodi storici. 

Molto interessante è anche la sezione Lista di Etf dove spiega vari prodotti finanziari. 

Mi piace molto il suo stile tra il professionale e lo sboccato, il fatto che aggiorni continuamente i rendimenti dei portafogli ideati (alcuni vanno avanti da 10 anni) e soprattutto impazzisco per il template stile Directa Classic.

Per chi è ancora poco avvezzo al tema investimento consiglio di leggere il suo libro. Un testo semplice, leggero e corto che fornisce una panoramica completa dei possibili investimenti finanziari.  Peraltro costa due spicci.

2. PUSH TO KINDLE

A Natale mi sono regalato il mio quarto kindle (il paperwhite da 8gb) quindi mi sembra chiaro che abbia un particolare amore per questo strumento meraviglioso.

Con un E-reader puoi:

  • Avere una libreria che occuperebbe decine di metri quadrati
  • Leggere quello che vuoi quando vuoi
  • Scelta infinita di titoli
  • Prezzo più basso rispetto al cartaceo

La nuova edizione ha anche la porta Usb-C e questo mi permette di portarmi in giro un solo caricabatterie

Vabbè ma non volevo fare lo spottone al kindle ma ad un plugin che si chiama Push to Kindle.

Vi basta installare questo plugin ufficiale di amazon sul vostro browser, fatte l’accesso sul vostro account amazon e selezionate il dispositivo primario.

Quando vi interessa un articolo, spingere l’iconcina del browser il plugin invierà l’articolo, opportunatamente formattato, sul vostro e reader dove potrete leggerlo in pace offline o conservarlo se il tema vi sembra molto interessante.

Si, è un modo per dirvi di non lamentarvi se scrivo articoli troppo lunghi!

3. TORNO AL PAC!

Nell’articolo di spiegazione del Value Averaging vi ho raccontato che utilizzo proprio questo meccanismo per investire ciclicamente i miei denari in borsa, ma ora sto avendo un po’ di dubbi se sia il metodo giusto per me.

In estrema sintesi il Value Averaging consiste nel porsi degli obiettivi mensili di investimento, nel caso si raggiungano non si fa nulla, nel caso non si raggiungono si compensano investendo. 

Questo vuol dire che, a 10 anni, uno sa perfettamente quale cifra avrà in portafoglio.

Ecco, considerando il mio obiettivo a crescere di 300€ ogni mese io so perfettamente che, tra 10 anni, avrò nel mio conto titoli 36.000€. Quanto denaro ci avrà messo di tasca mia e quale sarà la % generata dai rendimenti lo deciderà il mercato.

Il problema è che io vorrei aumentare significativamente il mio capitale. Facendomi due conti sul calcolatore di rendimenti di Sossoldi mi son reso conto che forse è meglio il PAC:

Considerando un investimento mensile di 300€ per 10 anni con crescita al 5%. Il calcolo è al netto delle tasse

Insomma come vedete si tratta di un incremento (teorico) ben maggiore di quello del Value Averaging. Ancora di più se si considera che il calcolo del PAC è netto ovvero pagato il bollo e liquidita la posizione dopo 10 anni, mentre quello del VA è a lordo delle tasse.

IN SINTESI: PAC O VALUE AVERAGING?

Potrei aumentare gli obiettivi mensili del VA ma vorrebbe dire investire più del 50% dei miei guadagni. Insomma una cosa non percorribile, quindi si torna al PAC.

Nella mia umile esperienza e conoscenza posso dire però che:

  • Il Value Averaging è consigliato a chi vuole avere delle stime certe (fra 10 anni ho tot), per chi non ama comprare “alto” e in generale per chi preferisce conservare meglio il capitale
  • Il Pac è più adatto a chi ha tanti anni da investitore di fronte, non si spaventa e vuole fare le cose il più semplice possibile

Se non siete ferrati sul tema vi ricordo che potete consultare anche l’articolo di differenza tra PAC e PIC.

4. MUTUO O AFFITTO?

Gabriele Galletta è uno dei profili instagram italiani di finanza che vi ho consigliato di seguire e in questo post riassume il dubbio di molti italiani: conviene comprare casa e investire meno oppure affittarla e investire di più?

Io la risposta la so’ già da tempo ma in queste slide Gabriele ha fatto i conti precisi e puntuali (come suo solito).

5. TASSE SU CRYPTO

In qualche puntata di #5Cose vi spiegavo la mia totale incapacità nel comprendere la tassazione sulle crypto valute. Un po’ per pigrizia un po’ perchè effettivamente complicata.

Recentemente Agenzia delle entrate ha pubblicato un pdf (lo potete scaricare quà) in cui spiega con chiarezza come funziona la tassazione sulle crypto, in sintesi:

  • Dovete sempre dichiararle nel quadro RW (valore di inizio anno e fine anno), anche se le tenete sul ledger
  • Sono considerate come valute estere
  • Sono tassate se, per 7 giorni consecutivi, la giacenza media supera i 51.645,69€
  • La plusvalenza considera anche lo scambio di moneta e non solo la vendita della crypto
  • Non sono soggette a IVAFE (il bollo statale per titoli esteri)

Più o meno questo è quello che ho capito, se ho scritto cagate segnalatelo nei commenti!

Se vuoi leggere altri articoli vai sulla WikiCafona, seguimi su Twitter o Telegram. Puoi sostenere Finanza Cafona economicamente acquistando su Amazon, facendo una donazione con Ko-fi o usando i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS: 5% di cashback sugli acquisti per 6 mesi richiedendo la Blu American Express con questo link
  • TRADING212: Un azione gratis fino a 100€ di valore iscrivendovi e effettuando un primo deposito. Segui questo link
  • CURVE: Ottieni 5£ in regalo dopo 5 transazioni da 5£
  • VIVID MONEY: conto e carta gratuiti, 40€ di cashback in regalo e 0,5% di cashback sempre