Ebbene si questo è l’ultimo articolo del 2021 di Finanza Cafona quindi è il caso di parlare tête-à-tête e fare il punto di come è andato quest’anno con un bel report, le mie paturnie, le promesse per il 2022 e le mie considerazioni sul 2021 del blog.

2021 finanza cafona

I DATI DI FINANZA CAFONA NEL 2021

Non vi spiego come è nato il blog, la sua storia e altre noiosissime rotture di minchia perché le ho già raccontate nel chi sono.

Il 2021 di Finanza Cafona ha chiuso con 150.000 view e 66k di lettori.

Per darvi un paragone il 2020 aveva chiuso con ben 51.000 view e 23.300 utenti. Dati di Analytics alla mano vuol dire un aumento del 180%.

In particolare da dopo l’estate i numeri si sono alzati parecchio e l’ultimo trimestre del 2021 ha portato oltre 20000 visite per mese. I migliori sono sicuramente stati ottobre e novembre.

Credo che i risultati di ottobre siano stati raggiunti grazie alla doppietta di articoli: intervista a Bea di Onlyfans e la recensione di BBVA il che dimostra il vostro amore per la fregna e i soldi gratis.

Probabilmente le due cose sono connesse perché grazie ai soldi gratis potete vedervi qualche culo, ma si tratta di speculazioni personali.

A Novembre invece sono stato avvantaggiato dagli aggiornamenti DNS di tutte le piattaforme di hosting. Nonostante abbia un hosting e server “cheap” (reso ancora più conveniente dai miei magheggi) il mio ha retto botto, mentre quelli più cari di Siteground sono stati esclusi dal crawling di Google.

In parole povere per errori di altri mi sono acquistato altri lettori, ciò dimostra tre cose:

  1. Non è proprio vero che chi più spende meno spende
  2. Pensavo di essere un grande e aver scritto splendidi articoli quando in realtà ho solo sculato
  3. Mio fratello insisteva che avessi un server su Siteground e ha dovuto genuflettersi e darmi ragione per la mia scelta

Per quanto riguarda dicembre, boh, forse  non avevate un cazzo da fare o volevate prendervi un’azione gratis con Trade Republic.

LE SPESE DEL BLOG

Parlando di costi non ho fatto nessuna campagna marketing, nessun adsense o fbads o altro. Le spese sono quindi contenutissime in un’ottima di bilancio tra entrate ed uscite.

Spese blog 2021 finanza cafona

La prima spesa è stata il rinnovo di hosting e dominio per la sbalorditiva cifra di 46,80€. Ho scelto Vhosting a novembre scorso e non me ne pento, i server sono veloci e c’è un’ottima esperienza.

A questa spesa fissa e obbligatoria si aggiungono 35€ per la privacy policy e cookie policy visto che il terrorismo di Iubenda mi ha aveva rotto la minchia. Grazie LegalBlink soprattutto perchè non prevede un costo annuo e ricorrente, ma one shot.

L’ultima voce è recentissima, proprio di qualche giorno fa. Ho provato per molto tempo ad ottimizzare al massimo la velocità del sito con vari plugin e sminchiando in qualsiasi modo.

Le mie competenze da sviluppatore sono pari alla vostra conoscenza della finanza quindi non sono riuscito ad avere risultati eclatanti, il sito ha comunque sempre girato velocemente, ma volevo di più.

Visti i risultati del 2021 ho deciso di fare un regalo di natale alla mia creatura e, casualmente, mi sono imbattuto in un plugin a pagamento che si chiama WP-Rocket.

Non so come si comporterà nei prossimi mesi ma al momento il tempo di caricamento della home è passato da 3,8 secondi a 1,3 secondi. Insomma 40€ ben spesi (e pagati anche da voi con le donazioni su Ko-Fi).

SINDROME DELL’IMPOSTORE E CONCORRENZA

Quest’anno sono riuscito a mantenere 2 post a settimana praticamente sempre e infatti ho postato un articolo anche il giorno della vigilia e questo all’ultimo dell’anno.

Non è stato facilissimo ma alla fine ho mantenuto gli impegni con me stesso e con voi.

Di natura una persona fortemente critica (e autocritica), quindi ho avuto diversi momenti di riflessione: in particolare ho sofferto della cosiddetta “sindrome dell’impostore”.

Continuavo a scrivere articoli e sempre più spesso mi dicevo:

"ma che cazzo sto facendo, non ho le competenze, se scrivo cazzate e 
poi gli faccio fare errori?".

Questo sentimento è incrementato in parallelo alle visualizzazioni. View che però mi davano le energie per scrivere di più. Un circolo vizioso in cui quel boost iniziale si trasformava in

"o cazzo faccio ancora più danni".

Pensavo, e in parte lo penso ancora, di non meritare questa crescente considerazione da voi lettori. In fondo ho dato 4 esami di economia, letto un po’ di cose e trovato un sacco di trucchi di strada, che ho da insegnarvi davvero?

Ho cercato di frenare questi istinti psichiatrici molto comuni alla mia natura e dopo una chiacchiera con Gianluca Pontoni è scattata la scintilla ad una sua domanda:

"senti ma mi sai consigliare qualche altro blog o influencer di 
finanza personale in Italia?

Ragà, il vuoto.

A parte quei grandi di Incassaforte, Investireconbuonsenso, il mio amico SaltoMentale e Pietro Michelangeli e diversi ragazzi su Instagram come Renegade Finanza e Gabriele Galletta non ho saputo dire nessun altro. Tutti siti che poi non si prestano a partnership commerciali.

E Gianluca era della mia stessa idea: il panorama italiano è desolante.

Non possono fare una critica pura e dura al settore perché mi menano con dei salvadanai di porcellana (tagliano cazzo!) ma il livello è bassissimo tra speculatori seriali, fuffa guru, gente anti video genica (altro che youtube, fate un podcast), markettari e semplici incompetenti.

Insomma il livello italiano deve migliorare e pure se io non sono adatto non stono rispetto alla media.

Quindi vi dico tre cose:

  • A me la sindrome dell’impostore è passata perché se non ce l’hanno gli altri cazzo devo avere io?
  • Alla fine mica vi faccio giocare la pensione di nonna ma giusto far riflettere, muovere il culo e scroccare bonus e cashback, insomma empowering.
  • Non vi fidate di nessuno e ragionate con la vostra testa. Ma non vi fidate pure di me anche se ammetto di essere un cialtrone self made. Siate sempre critici e autocritici.

E poi alla fine forse mi apprezzate proprio perché sono così caciarone, superficiale (ma onesto), no?

LE MIE PROMESSE PER IL 2022

I punti qua sono tanti. Spero di riuscire a mantenere tutti i miei propositi nei vostri confronti:

  • Pubblicare costantemente 2 articoli a settimana (lunedi e venerdi)
  • Migliorare la qualità degli articoli con un tempo di lettura e spunti nuovi, senza ripetizioni
  • Rivedere i vecchi articoli. Questo vuol dire eliminare quelli senza senso e riscrivendo quelli con potenziale.
  • Non farmi prendere dal guadagno facile (le tentazioni ci sono ragà) e mantenere il solito rapporto che ci contraddistingue.
  • Essere onesto e diretto, sempre.
  • Aumentare la mia presenza sui social (nun me va)
  • Far diventare #PopularTalks una rubrica che intervista persone più o meno sconosciute ma che vi fa scoprire e raccontare ogni tipo di lavoro. E’ un percorso che già è stato preso ma vorrei svilupparlo ancora di più.
  • Pensare ad altre rubriche cialtrone e ricorrenti (ad esempio rendendo bisettimanale #5Cose)
  • Vorrei attivare una rubrica che spieghi le Crypto da dare in gestione ad altre persone (che io non ci capisco una fava)

Questo dovrà andare di pari passo alla necessità di raccogliere un po’ più di fondi, quindi vedrete spesso banner di prodotti. Sono affiliazioni, quindi ci guadagno sopra ma vi prometto di farlo con criterio ed onestà, quello che caratterizza da sempre questa follia.

Nelle prossime settimane farò una serie di sondaggi su Telegram per capire i vostri gusti e cosa vorreste dal blog, vi giuro che li terrò in considerazione. 

Potete comunque sempre commentare qua sotto e dirmi la vostra idea!

COSA MI HA INSEGNATO IL 2021 DI FINANZA CAFONA

Nel 2021 mi sono reso conto che ho tanti limiti “professionali” (maledetta SEO) e non credo di poterli sistemare da solo.

Ad esempio un mese fa ho notato che tutti gli url della versione mobile (via amp) erano rotti e non sapevo dove mettere le mani. Ho tirato qualche madonna, scritto a chiunque e bene o male ancora funziona.

Questo non vuol dire rinunciare ma ognuno di noi ha delle competenze limitate. Posso capire determinati concetti ma non diventare un master in ogni mestiere. Credo quindi che, ad un certo punto bisogna mettersi nelle mani di qualcuno più competente.

Insomma se il blog crescerà ancora credo di aver bisogno di un supporto professionale, in questo senso i vostri spunti sono ancora più ben accetti, soprattutto quelli tecnici.

Ma oltre a queste (e altre) paturnie mentali nel 2021 ho ripensato spesso alla frase della mia ragazza durante il lockdown del 2020:

"Impegnati sul blog, ha potenziale. Non c'è nulla di simile"

Aveva ragione.

E questa affermazione mi è stata confermata da diverse persone persone del settore e di “clienti” che mi hanno contattato.

Si, ce ne sono stati diversi ma ho sempre rifiutato per non perdere la mia libertà e leggerezza.*

La cosa importante però è che mi hanno tutti detto:

 "non c'è niente di vagamente simile".

Al netto di un po’ di egocentrismo penso sia vero e questo mi fornisce la convinzione di continuare questo percorso con sempre maggiore energia.

Ho tante idee, sia per il blog, sia di vita, sia per altri progetti folli annessi. In generale ho la sensazione che quest’anno sia stato uno snodo importante a livello personale e penso che questo sito abbia le premesse per diventare qualcosa di più grande.

Tutto questo però ha poco senso se non ringrazio il vero motivo di questi risultati.

Vi dico grazie con tutto il mio cuore per accompagnarmi in questo percorso, per farmi spaccare dalle risate con mail assurde, per i commenti, per la vostra gentilezza e il vostro supporto costante.

Spero davvero che mi siate accanto per tanti anni e, un giorno, possiate dire:

Seee lo leggo da anni. Ma non sai all'inizio...

Grazie ancora a tutti voi.

Se vuoi leggere altri articoli vai sulla WikiCafona, seguimi su Twitter o Telegram. Puoi sostenere Finanza Cafona economicamente acquistando su Amazon, facendo una donazione con Ko-fi o usando i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS: 5% di cashback sugli acquisti per 6 mesi richiedendo la Blu American Express con questo link
  • DIRECTA TRADING: Apri un account su Directa usando il codice AM08279 per avere 50€ di bonus commissionale
  • HYPE: 5€ se apri un conto Hype Start, 20€ con un conto hype Next, 25€ se apri un conto Premium tramite questo link
  • CURVE: Ottieni 5£ in regalo dopo 5 transazioni da 5£
  • VIVID MONEY: conto e carta gratuiti, 40€ di cashback in regalo e 0,5% di cashback sempre

* (E vabbè anche perché non ho superato la compliance in quanto scrivo troppe parolacce e parlo male di alcuni brand, ma è un altro discorso)