Quando aprii la prima volta un account sul conto corrente arancio di ING mi trovai di fronte una piattaforma web del 1700. Avete presente i pulsantoni cicciotti colorati? Il grassetto per evidenziare i link e in generale una UX delle pagine un po’ old school?

Proprio questo! Semplicemente l’ex Banca Ing Direct (con questo nome è sbarcata in Italia) ha mantenuto la stressa struttura grafica per ben 10 anni.

La prima volta ho chiuso il conto dopo aver ricevuto il bonus, poi ho fatto un ragionamento simile a quelli Selfy di Mediolanum: ho cominciato a valutare le cose razionalmente e non da GEN Z in cui conta solo la superficie patinata delle cose (muti, state incollati a Instagram).

Sapete che c’è? Il conto corrente arancio di ING ha tutto.

Funziona, costa nulla o pochissimo, ha un’ottima carta di credito, buoni tassi sui depositi liberi e ha un’assistenza pazzesca.

Recensione ING Conto Corrente Arancio! Una sorpresa! - Finanza Cafona

Siate sinceri ragà… sto invechiando? Sto incorrendo in un lento deterioramento della mia condizione mentale oppure col tempo rivaluti l’insignificanza dei lustrini delle fintech e apprezzi la concretezza degli istituti bancari con una storia e un pedigree?

Attendo nella risposta nei commenti. Prima di cominciare il solito spiegotto storico su chi è la Banca ING vorrei fare una piccola precisazione sennò fate un bordello: tutti i prodotti della banca olandese hanno il termine “arancio” dentro.

Il conto corrente (quello di cui parliamo oggi) si chiama “Conto Corrente Arancio” mentre il conto deposito libero si chiama “Conto Arancio”. Poi vabbè c’è pure il conto deposito Arancio e la carta di credito… gold.

Ok là hanno perso la bussola. Ma ING ci tiene a ricordarci che è olandese e se fate una ricerca su google noterete una grande confusione terminologica!

LA STORIA DELLA BANCA ING DIRECT

ING è una delle principali banche olandesi nata nel 1991 dalla fusione di due antichi istituti orange: la Nationale-Nederlanden e la NMB Postbank Groep.

ING è in realtà l’acronimo dI Internationale Nederlanden Groep cioè Gruppo Internazionale dei Paesi Bassi.  Dagli anni ’90 ha avuto espansione mostruosa aprendo sedi in oltre 40 paesi nel mondo (ad esempio è il conto preferito di Ramit Sethi) e servendo circa 38 milioni di clienti.

Nel mercato italiano ING (partita con il sotto brand ING Direct) ha fatto una piccola rivoluzione. Sbarcata nel nostro paese nel 2001 ha lanciato sul mercato il primo conto deposito online: Conto Arancio.

Questo prodotto ha rivoluzionato il settore bancario italiano in quanto ha introdotto il concetto di banca diretta, senza sportelli e con costi ridotti all’osso. Nel corso degli oltre 20 anni di presenza in Italia ING ha ampliato i suoi servizi con un conto corrente, carta di credito, prestiti, mutui e soluzioni di investimento.

La storia di ING Bank però non è stata sempre rosea: nel 2008 è stata costretta a chiedere aiuti statali a seguito della crisi economica mentre nel 2018 la Procura di Milano gli ha assestato un bel jab. Oltre ad una multa di 30 milioni di euro per quasi 2 anni ING non ha potuto aprire conti ai nuovi clienti (come successo con N26) a causa di scarsi controlli sull’antiriciclaggio.

Nonostante questi imprevisti, che d’altronde capitano a tutti gli istituti, circa 1,4 milioni di italiani continuano a dare fiducia alla banca olandese!

CARATTERISTICHE DI ING CONTO CORRENTE ARANCIO

Come vi ho detto tutta la UI e UX di ING è bella anziaotta.

Se quella di Mediolanum era stata ideata da un appassionato di architettura brutalista con cemento a vivo in quella di Banca ING c’è la mano di qualche tizio tradizionalista e dubbioso dell’evoluzione della grafica:

conto arancio ing recensione
In realtà lo trovo quasi affascinante

In realtà sono cattivo perché questo è uno screenshot della home di ING Conto Arancio.

L’impaginazione dell’home banking del conto corrente è stata recentemente rinnovata e ora appare così:

homebanking ing conto corrente arancio
Lineare, semplice, senza fronzoli. Nordica.

Meglio dell’orginale eppure niente di graficamente accattivante non fa per voi. Anche l’app è stata da poco rinnovata ma rimane minimale rispetto alla concorrenza.

Il punto di questa recensione di ING però non è tanto come appare ma come è. E su questo c’è parecchio da parlare in quanto esistono due moduli di conto corrente:

  • Light (che sostituisce il vecchio Base): totalmente gratuito
  • Conto Corrente Arancio Più (ex Modulo Zero Vincoli): 5€ al mese o azzerabile con accredito stipendio, accredito pensione o con un bonifico di almeno 1000€

Il modulo light (ex base) è un conto corrente completo che permette di gestire la propria contabilità senza problemi in quanto garantisce una carta di debito a costo zero Mastercard (3€ una tantum), una carta prepagata, canone zero e bonifici ordinari gratuiti.

Ci sono alcuni balzelli come il limite per i bonifici sopra i 50k e il prelievo da carta di debito però costa 0,95€ per qualsiasi transazione ma è una buonissima soluzione per un conto corrente a costo zero.

Il Conto Corrente Arancio Più ha un po’ aumentato i costi rispetto al vecchio Modulo Zero Vincoli in quanto costa 5€ invece dei vecchi 2€ ma ha anche aumentato le possibilità per azzerarlo: oltre all’accredito dello stipendio o della pensione basta un bonifico ricorrente in entrata di 1000€. E sono state estese anche le funzioni extra.

Garantisce 5 funzioni extra rispetto alla versione base:

  1. Carta di credito Mastercard Gold gratuita (una delle migliori in Italia)
  2. Bonifici Istantanei gratis
  3. Nessun costo per il prelievo contanti in Italia o all’estero con carta di debito o Prepagata
  4. Blocchetto degli assegni gratuito (uno all’anno)
  5. Bonifici sopra i 50.000€ gratuiti chiamando il servizio clienti

Niente di clamoroso ma se volete settarlo come conto principale avete in mano un prodotto completissimo in quanto praticamente ING offre qualsiasi servizio extra possibile e immaginabile.

RECAP CARATTERISTICHE CONTO CORRENTE ARANCIO DI ING BANK

Conto Corrente Arancio LightConto Corrente Arancio Più
Canone0€5€ al mese azzerabile con accredito stipendio, accredito pensione o bonifico in entrata di 1000€ al mese
Bonifici ordinariGratuitiGratuiti
Bonifici valuta non euro30€30€
Bonifici istantanei2€. Gratis con accredito stipendio o pensione o accredito di almeno 1000€ al mese0€
Bonifici sopra i 50.000€Intervento del servizio clienti al costo di 2,5€Intervento del servizio clienti gratuito
Canone Carta Arancio prepagata0€0€
Ricarica prepagata1€ a ricarica1€ a ricarica
Canono carta di Debito Mastercard3€ una tantum3€ una tantum
Carta di credito Gold2€ al mese ma azzerabile con almeno 500€ di spese al mese o attivazione di un piano rateale PagoFlex0€
Prelievi contante con debit mastercard0,95€0€
Prelievi contante con prepagata2€0€
Prelievi contante all’estero2€0€
AssegniUn blocchetto a 7,5€0€
SportelloNessuna possibilitàNessuna possibilità

I SERVIZI DI BANCA ING: CONTO ARANCIO, MASTERCARD GOLD, MUTUO, ASSICURAZIONI E INVESTIMENTI

Il conto corrente ING è una piattaforma discreta in cui c’è tutto l’occorrente per gestire le proprie finanze senza rientrare nella media italiana di fessi che spendono 106€ di canone ogni anno per il conto bancario.

Il vantaggio vero però si ottiene dall’entrata all’interno dell’ecosistema ING. Non c’è nulla di davvero eclatante tra i prodotti eppure c’è tutto quello di cui avrete bisogno e con una qualità superiore rispetto alla media del settore bancario italiano.

Non mi dilunghero sull’offerta di mutui, sulla piattaforma di investimento (tramite private banker “My Money Coach” o piattaforma trading) né sulle assicurazioni. Se vi servono ci sono.

Voglio dedicare un paragrafo alla carta di credito (ottima) e il conto deposito libero, il famoso conto arancio.

RECENSIONE CARTA DI CREDITO MASTERCARD GOLD ING

CARTA DI CREDITO ING MASTERCARD GOLD

Ho approfonditamente parlato della Mastercard Gold di ING nell’articolo sulle migliori carte di credito gratuite.

Questa CDC è infatti la versione ribrandizzata della Mastercard Gold la quale offre una serie di vantaggi:

  • Fast Track nei maggiori aeroporti italiani
  • Sconti (Hertz, Yoox, alcune catene alberghiere)
  • Mastercard Rewards (una sorta di raccolta punti)

Il canone per il piano light è di 2€ al mese azzerabile se si effettuano almeno 500€ di spese mensili o si effettua una rateizzazione di una spesa di almeno 200€ con il servizio PagoFlex (Tan 0%, Taeg 13,41%). Nel caso invece optiate per il piano Più il costo della carta è incluso nel canone del conto..

Il bollo inoltre non si paga perché la carta di credito è emessa dalla banca.

Complessivamente è un ottima carta, a zero canone o quasi, e con un con un taeg per il sulla rateizzazione dimezzato rispetto ad una qualsiasi American Express.

CONTO ARANCIO: UN CONTO DEPOSITO LIBERO

Avete capito che ING Bank è arrivata in Italia proponendo dei vantaggiosi conti deposito online. La prima sul nostro mercato.

Questa tradizione è continuata nel tempo.

Il Conto Arancio è un conto deposito libero con il denaro svincolabile in qualsiasi momento. I tassi sono più che nella media, al netto di promozioni. Al momento potete ottenere il 3% per un anno. Dopo 12 mesi il tasso di interesse sui vincoli scende all’1%.

L’unica alternativa, il libero di Findomestic. offre più o meno le stesse condizioni.

Potete aprirlo sia se siete già clienti, sia contestualmente ad un conto orange sia se lo volete associare ad CC di un’altra banca.

Se però lo associate al conto ING ottenete due vantaggi:

  1. Lo spostamento di denaro è automatico tramite giroconto se fatto entro orario di cut off (17:00)
  2. Potete fare delle automatizzazioni mettendo una cifra ricorrente (mensile e settimanale) oppure settando degli accantonamenti

PROVA SUL CAMPO E OPINIONE CONTO ING DIRECT

Lo dico? Lo dico.

Ho aperto il conto corrente di ING Bank due volte. La prima solo per sfruttare un promo che regalava un buono amazon di 100€. Ho preso il buono, guardato con sdegno la homepage e chiuso tutto con un servizio di portabilità.

La carta di debito arancione l’ho nascosta in un angolo di casa e ho cercato di dimenticare l’accaduto. Poi ho notato una cosa: il conto arancio aveva un tasso interessante, concorrenziale a Findomestic o al tasso di BBVA, quindi l’ho aperto e, ma perchè no!, mi son riaperto pure il conto corrente.

Ahimé se per il CC è andato tutto liscio ciò non è stato lo stesso con il conto deposito. Non si sa come ma la procedura si è bloccata e quindi ho dovuto passare l’incubo di qualsiasi milleninial: chiamare il servizio clienti.

Piccolo consiglio in questo senso: la chat funziona così così, chiamare il numero vi porta a gestire le pratiche con un bot ma avete un’altra strada da sfruttare online, il “chiedere di essere richiamati”.

Ora non mi ricordo come si fa, ma sappiate che dopo 25 secondi riceverete una call dall’assistenza. Io ci sono passato due volte ed ho incontrato persone super cordiali e gentili. Il secondo mi ha fatto molto ridere con il suo spiccato accento e modo di fare milanese, risolvendo il problema in pochi minuti.

Starò diventando vecchio eppure questi rapporti interpersonali fanno la differenza. Ancor di più se si considera come ING non abbia più filiali sul territorio né ATM e qualsiasi richiesta passi attraverso il call center e chat.

In generale l’homebanking è retrò ma ha una sua identità, le cose si trovano subito e ad un certo punto ti fa domandare “ma sicuro che quei pulsanti e fighetterie siano meglio delle cose pratiche di un tempo?”.

Si, forse sto invecchiando.

FAQS E DOMANDE SU CONTO ARANCIO E SERVIZI ING

CONTO ARANCIO NON CONVIENE PIÙ?

Se con Conto Arancio intendi il conto deposito libero attualmente rende il 3% liscio in promozione. Il denaro è svincolabile in qualsiasi momento. Se invece intendi il conto corrente Arancio il piano light (ex base) è a zero spese.

CONTO ARANCIO QUANTO RENDE?

Il conto deposito libero della Banca Ing si chiama Conto Arancio e al momento rende il 3% annuo per i primi 12 mesi e poi l’1% per gli anni successivi. È una delle migliori offerte sul mercato per in conto deposito svincolabile in qualsiasi momento.

POSSO VERSARE CONTANTI SU UN CONTO CORRENTE ING DIRECT?

A seguito della riorganizzazione e chiusura di diverse filiali nel 2021 la possibilità di versare contanti su ING è molto limitata. Ove possibile è ancora possibile versarlo tramite ATM intelligente, le alternative sono tramite bonifico da altre banche (chi lo permette) o tramite tabaccaio. In tutti e due i casi l’operazione è a pagamento.

COSA CAMBIA TRA CONTO CORRENTE ARANCIO LIGHT E IL CONTO CORRENTE ARANCIO PIU

Il conto corrente Arancio base (ora light) di ING è a zero spese e permette di gestire senza problemi le proprie finanze quindi se non hai particolari esigenze va bene così. Il Conto Corrente Arancio Più (ex Modulo Zero Vincoli) è un upgrade del conto principale che garantisce di: inviare bonifici SEPA fino a 50k tramite telefono, bonifici istantanei gratis, canone carta di credito Mastercard Oro inclusa, nessun spesa di prelievo contanti in Italia ed Europa e un carnet di assegni all’anno. Questo piano costa 5€ al mese, azzerabile con accredito stipendio, accredito pensione o bonifico di almeno 1000€ in entrata ogni mese.

CONCLUSIONI SULLA RECENSIONE DI ING CONTO CORRENTE ARANCIO

Se non volete avere una gestione delle vostre finanze personali organica e concentrata su pochi strumenti (come vi ho spiegato nella guida per dilettanti finanziari) potete affidarvi alla banca olandese.

Entrando nell’ecosistema ING avete un conto corrente gratis, delle carte di debito utilizzabili ovunque, un conto di risparmio libero (il conto Arancio) con buon tasso e in linea alle altre offerte di mercato. Volendo potete anche richiedere una carta di credito semi gratuita per avere qualche “bonus” durante lo shopping.

In un colpo solo avete risolto diversi problemi praticamente a costo zero.

Certo non ci sono sportelli ma l’assistenza online funziona. Homebanking e App poi hanno una nuova veste grafica quindi sono più che decenti.

E anche se non l’avessero rinnovata… sti cazzi? Le banche devono funzionare, mica ballare l’ultima hit con un vestito di paillette!

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon da questo link o usa i miei referral:

  • NEN: 48€ di sconto su ogni fornitura di luce e gas, 96€ se fate la combo usando il codice promo NeN SCONTOCAFONE48
  • SELFY MEDIOLANUM: Ricevi in premio uno Smartphone oppure una Xbox: basta aprire conto come nuovo correntista, accreditare la pensione e lo stipendio o spendere per 3 mesi di seguito almeno 500€ con la carta
  • CREDIT AGRICOLE: Fino a 100€ di buoni Amazon aprendo un nuovo conto e usando la carta VISA. Clicca qui per capire come funziona la promo
  • AUDIBLE: 30giorni di abbonamento gratuito ai nuovi iscritti
  • THE FORK: Apri un profilo, fai una prenotazione e usa il codice sconto 84530FDA per ricevere 2000 YUMS in regalo, pari a 50€ di sconto

Sull'autore

FinanzaCafona

Founder & Editor

Sono un povero come te che scrive la maggior parte degli articoli di questo blog. Non mi dare troppo retta perché sono un fesso senza studi economici o finanziari però, se vuoi, puoi amarmi.

Guarda tutti gli articoli