Con la mia solita competenza economica cercherò di spiegarvi una sostanziale differenza: quella tra valore nominale e valore reale.

Visto che siete delle capre e io non sono un economista ve la spiegherò in maniera semplice e citando un mio maestro di vita:

 
valore nominale valore reale
 

Spesso valore nominale e reale vengono confusi e usati come sinonimi in maniera sbagliata.

Anzi, essendo gli italiani degli ignoranti matematici (e tu per primo) pensano che sia la stessa cosa.

Ecco. NON È COSÌ

LA DIFFERENZA TRA VALORE REALE E VALORE NOMINALE

Il valore nominale è esattamente il valore del numero.

 Se tu prendi il numero 1000 il suo valore nominale è 1000.

Il valore reale invece è un’altra cosa:

È il valore di quel numero rapportato alla realtà

Queste due differenze sono importantissime in finanza perché determinano il potere di acquisto.

Facciamo un esempio che non mi segui.

Se cerchi di capire il valore nominale di una banconota da 5€ devi leggere il numero che c’è scritto. Quanto è? Esatto 5.

5 quindi è il valore nominale di una banconota da 5€

Ma il valore reale di quella banconota cambia nel tempo  a seconda di alcuni fattori come ad esempio l’inflazione, aumento dei prezzi, la svalutazione monetaria e molto altro. 

Il valore reale insomma è il potere di acquisto

Ok, esempio per spiegarti qual è il valore reale.

Mettiamo conto che è il 2010 e hai 5€ (che valgono nominalmente 5) puoi comprare 5 pere.

Passa un anno e cambia la congiuntura economica: aumenta l’inflazione e le pere si trovano più difficilmente.

Tu quindi nel 2011 ti ritrovi sempre con la banconota da 5€ ma essendo aumentato il prezzo delle pere ora ne compri solo 4.

Quindi:

La banconota da 5€ rimane sempre una banconota da 5€ (valore nominale) 
ma usandola comprerai meno beni (valore reale).

Come puoi farsi che il tuo potere d’acquisto rimanga stabile?

Guadagnando di più o investendo.

Chiaro? Capito? Sei sicuro?

Nel caso scrivi nei commenti.

 

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter o ascoltando il Podcast. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon da questo link o usa i miei referral:

  • NEN: 48€ di sconto su ogni fornitura di luce e gas, 96€ se fate la combo usando il codice promo NeN SCONTOCAFONE48
  • PAYBACK AMERICAN EXPRESS: 20000 punti payback (100€) dopo una spesa di almeno 1000€ nei primi 3 mesi
  • BUDDY: 50€ di bonus all’iscrizione all’apertura di un nuovo conto e dopo aver fatto una transazione di almeno 10€ con la carta MyOne. Usa il codice 5D4ABC al momento della registrazione per accedere alla promo.
  • CREDEM: Ricevi 200€ di buoni Amazon aprendo un nuovo conto usando il codice SUMMER200 e accreditando stipendio/pensione o spendendo almeno 1000€ con la carta entro il 22 settembre
  • CREDIT AGRICOLE: Apri un nuovo conto usando il codice VISA, ottieni 50€ in buoni amazon con la prima transazione con carta e altri 100€ spendendo denaro. Clicca qui per capire come funziona la promo
  • AUDIBLE: 30giorni di abbonamento gratuito ai nuovi iscritti

Sull'autore

FinanzaCafona

Founder & Editor

Sono un povero come te che scrive la maggior parte degli articoli di questo blog. Non mi dare troppo retta perché sono un fesso senza studi economici o finanziari però, se vuoi, puoi amarmi.

Guarda tutti gli articoli