Ognuno di noi vive di prime impressioni e di bias di valutazione. Io ho sempre associato gli spot Mediolanum a mia nonna mentre aspettava la nuova puntata di una soap opera, in una strana fusione tra Ennio Doris e Rigde Forrester.

Comprenderete la mia difficoltà nel valutare SelfyConto di Mediolanum con razionalità, no?

Questo bias è continuato fino a quando, qualche mese fa, ho provato il conto giovani della banca e… lo posso dire? È proprio un buon conto corrente

C’è tutto! Dalla gratuita per gli under 30, un’ottima app, una marea di servizi integrati e un’assistenza eccezionale. 

La mia reazione dopo un po’ di test è stata questa:

Recensione Selfyconto Mediolanum: mica è male! - Finanza Cafona

Giuro, mi ha davvero sorpreso.

Io non lo terrei mai come conto corrente principale ma sicuro a qualcuno di voi potrebbe essere utile, quindi oggi vi faccio la recensione di Selfy!

LA STORIA DI BANCA MEDIOLANUM

Mediolanum nasce a inizio anni ’80 per idea del fondatore Ennio Doris grande amico di Silvio Berlusconi e che lega il suo iniziale destino a quello del gruppo Fininvest.

Nonostante oggi la conosciamo come Banca Mediolanum l’attività principale fino a metà anni ’90 è stata la gestione di prodotti assicurativi, trading e acquisto di fondi di investimento. Offerta che tutt’ora continua ad avere.

Nel 1995 Mediolanum diventa una società per azioni quotandosi su borsa italiana con il ticker BMEBAndando a vedere il trend del titolo ho notato che ha anche un bello score: dalla nascita il titolo ha fatto +434%.

Dal 1997 diventa una banca, amplia i servizi e comincia a spingere sulla pubblicità con protagonista il fondatore Ennio Doris. 

Rivediamocelo vah:

Considerate che la pubblicità è del 2000.

Un capolavoro! E offrivano già l’home banking, credo sia il primo istituto italiano a farlo. 

La storia di Mediolanum prosegue su questo filo fino al 2020 dove lancia la sua fintech Flowe. Una buona idea, sul pezzo per il periodo eppure mal realizzata e che non ha riscosso l’impegno profuso nel progetto.

Nonostante ciò fanno tesoro dell’esperienza e da lì a poco rinnovano l’identità digitale del conto Mediolanum e lanciano Selfy Conto, il conto corrente giovane del marchio.

Per il resto che vi devo dire?

È una banca solida con uno dei Cet I più alti in Europa e pari al 21,5%.

CARATTERISTICHE DI MEDIOLANUM SELFYCONTO

Selfy è il conto corrente secondario di Mediolanum. È gratis per gli under 30 mentre lo è solo il primo anno per i correntisti più maturi.

Il costo del canone è di 3,75€ al mese dal secondo anno o compiuti i 30 anni ma è azzerabile con l’accredito stipendio sotto promozione.

All’interno del pacchetto c’è una carta di debito, prima Maestro ora con circuito Mastercard, che può essere usata ovunque nel mondo.

carta di credito mediolanum mastercard con foto
La carta di credito con foto è una chicca!

Il prelievo contanti da ATM Mediolanum e altre banche è gratuito e lo stesso vale per i paesi in area euro.

Potete anche richiedere una carta di credito al costo ridicolo di 12€ all’anno personalizzandola per colore e addirittura con una vostra foto

Sembra una cacchiata ma è una ulteriore misura di sicurezza in caso di furto.

Nota di merito per la spedizione della carta. Dalla conferma del conto alla ricezione della raccomandata sono passati appena due giorni. velocissimi.

Per quanto riguarda i bonifici quelli ordinari  sono gratuiti mentre gli istantanei hanno un costo a percentuale: 0,2% sul transato. Non è il massimo ma c’è un cap: costo minimo è di 0,8€, il massimo di 3€.

Ah, se siete dei pigri potete aprire il conto con la compilazione dei dati automatica tramite SPID.

RECAP CARATTERISTICHE SELFYCONTO

  • CANONE: Gratuito primo anno o fino a 30 anni di età, poi 3,75€ al mese azzerabile se si ha attivo prestito o mutuo, prodotto assicurativo, almeno 15.000 € di risparmio gestito tramite family banker o almeno 48 eseguiti sul broker Mediolanum 
  • BONIFICI: Ordinari gratuiti, urgenti a 5€, istantanei 0,2% del bonifico con costo minimo di 0,8€ e massimo 3€
  • CARTA: Debit Mastercard gratuita, carta di credito Mastercard su richiesta personalizzabile per 12€ l’anno, possibilità di richiedere carta prepagata collegata al conto
  • PRELIEVI: Costo zero da qualsiasi banca in Italia e anche in Area Euro
  • SPORTELLO: Possibilita di usare gli ATM evoluti Mediolanum, Poste, Intesa e i servizi di Mooney da tabaccaio

HOME BANKING E APP MEDIOLANUM SELFYCONTO

Il confronto tra l’app e l’home banking da browser è tipo quando vi mettete davanti allo specchio e con l’altra mano tenete la foto della prima patente: ‘na tragedia al contrario.

Infatti se voi siete invecchiati davvero male (Io sono un fiore) lo stesso non si può dire per l’home banking di Mediolanum, probabilmente rimasto ai tempi della pubblicità del 2000.

Funziona bene per carita, però a livello di stile fa sembrare il designer di Banca Sistema un raffinato cultore di Borromini:

mediolanum homebanking selfyconto
Brutalismo, il sale della vita

La piattaforma web è chiaramente rimasta quella di qualche anno fa mentre l’app è incredibilmente moderna.

Capendo il cambiamento dei tempi quelli di Mediolanum hanno messo tutti i loro sforzi per rinnovare la versione smartphone rendendo l’app fruibile e, secondo me, una tra le migliori sul mercato banking italiano

app selfyconto mediolanum
Censuro il credito per non farvi vedere le mie speculazioni a vostre spese

L’app e fatta bene. C’è tutto nel punto giusto e la navigazione è chiara e semplice.

Fortunatamente potete gestire la contabilità anche solo da APP. L’home banking di selfyconto vi serverà solo in fase di primo accesso e per dare le autorizzazioni dell’applicazione.

Su questo devo fare una piccola cosa in quanto mi ha dato parecchi grattacapo. Quelli di Mediolanum hanno due password PIN e spesso inviano pure un SMS di conferma.

Per usare l’app dovrete prima autorizzare il possesso del conto e necessita di qualche passaggio. Io ho fatto un po’ di casini all’inizio poi ho capito grazie anche all’assistenza clienti.

A proposito, una menzione speciale prima di parlarvi dei servizi extra del conto corrente.

L’ASSISTENZA CLIENTI TOP DI SELFYCONTO

Il servizio clienti è mostruoso. Ho avuto modo di contattarli sia via chat sia per telefono, in tutti e due casi sono stati pazzeschi.

La chat non ha bot o Ai ma persone fisiche e vere, infatti funziona solo in orari lavorativi.

Questo potra essere un limite per alcuni ma avrete sempre risposte puntuali e personalizzate anche perché ho trovato sempre gente preparata e non degli scappati di casa come in alcune fintech (ciao N26!).

Ho parlato anche con due consulenti per telefono.

Pensavo fosse la solita storia sull’aggressivo marketing di mediolanum (che è vero comunque) ma non è stato così.

La prima chiamata l’ho ricevuta circa dieci giorni dall’attivazione del conto e dopo essersi presentata una soave voce mi ha chiesto:

Le è arrivata la carta? Ha avuto problemi? È soddisfatto a primo impatto?

Non pensavo esistessero ancora chiamate del genere. E di conti ne apro tanti ogni anno!

Rispondo e finisce lì. Non mi hanno proposto nulla.

Mi hanno davvero chiamato per capire se fosse tutto ok e per lasciare un feedback sul servizio. Ora potete fare voi la faccia della gif iniziale.

Chiariamoci, mica son sceso dall’albero ieri! Lo so come va il mondo e che si tratta di una strategia di marketing collaudata da anni però… mi ha sorpreso! 

Detto ciò dopo qualche settimana mi hanno richiamato. Questa volta ho parlato con una consulente la quale mi ha domandato se fossi interessato ad acquistare fondi d’investimenti o prodotti assicurativi.

Garbatamente ho risposto: “no, grazie”.

Con estrema cortesia la consulente ha insistito. Mi ha chiesto se, magari, in futuro ci avrei potuto ripensare A quel punto avrebbe messo una nota per farmi ricontattare.

Sempre per mantenere il tenore di reciproca umanità ho risposto con un:

“mmm… Penso proprio di no”.

Non so perché ma la tizia si è messa a ridere sguaiatamente al telefono.

Avrò della cialtroneria contagiosa, che vi devo dire?

Mi conferma di aver segnato sul sistema il mio totale disinteresse ai loro prodotti finanziari e mi augura buona giornata.

Morale? Sono passati sei mesi e nessuno mi ha più scocciato con la vendita di prodotti finanziari.

Applausi.

SELFYCONTO MEDIOLANUM: SERVIZI, ASSICURAZIONI, TRACKING SPESE E ALTRO

Vi faccio prima vedere il menu così capite che famo prima a dire cosa non c’è:

Recensione Selfyconto Mediolanum: mica è male! - Finanza Cafona
C’è qualsiasi cosa!

Volete un assicurazione?

C’è la Blu Assistence per video consulti medici online (37€ l’uno) oppure ci sono le polizze emesse direttamente da Mediolanum per viaggio, Animali e caso morte.

È possibile fare delle donazioni dirette da app, bonifici ricorrenti, bloccare o vedere i movimenti delle carte, rivedere l’anagrafica, contattare l’assistenza oppure aprire un vincolo sui Conti deposito (attualmente al 5% se si accredita stipendio o pensione) e infine seguire il proprio piano di investimenti con consulente

In quest’ultimo caso sapete come la penso: compratevi qualche libro di finanza, imparate a leggere i KIID e fate da soli. Anche sbagliando o facendo degli errori perderete meno soldi che vincolando capitale eroso dai mostruosi costi di TER del risparmio gestito.

Una funzione fica però merita uno spazio a parte: il bilancio.

IL MIO BILANCIO: BUDGET CONTI CORRENTI

Potete attivare la funzione bilancio dei conti correnti, una versione di Wallet by Budgetbakers integrata direttamente in app e open, ovvero potete collegare anche conti esterni in modo da avere un immagine completa del vostro patrimonio.

Recensione Selfyconto Mediolanum: mica è male! - Finanza Cafona
Non sono i soldi miei

Chiariamo, sta funzione non è una novità e lo hanno anche diversi competitor come Fineco, Illimity Bank e Widiba.

L’impostazione di selfyconto però è davvero gradevole nella sua essenzialità.

Le categorizzazioni delle spese sono automatiche mentre i tag vi permettono di personalizzare le ricevute. Potete addirittura inseirire delle transazioni a mano (cosa che non possibile con Illimity) e quindi usarla come un vero e proprio gestore di entrate e spese. 

Chiariamoci, la funzionalità è semplice. Wallet è avanti anni luce ma proprio per la sua essenzialità si tratta di un ottimo inizio se siete troppo pigri per scaricarvi un app (ve possino). 

Il più grande limite è forse nei pochi istituti collegabili. I principali come Intesa o Unicredit sono tutti presenti ma quando si entra nel dettaglio ne mancano tanti. Ad esempio non si possono connettere Illimity o Revolut.

CONCLUSIONE DELLA RECENSIONE SELFYCONTO

Chiudiamo sta recensione vah. 

Selfy non è il conto perfetto, non è quello che mi sogno la notte ne quello che terrei come principale però è un buon conto con tutto al posto giusto e gestito da una banca solida.

È sorprendente per la qualità dell’app e per l’assistenza, Si nota proprio l’attenzione al cliente e non è una cosa da poco in un mondo sempre propenso alla digitalizzazione totale.

Se siete alla ricerca di un servizio più “umano” fa al caso vostro anche perché è gratuito per 12 mesi compresa la carta debit mastercard. Se siete giovinelli è invece gratis fino al compimento dei 30 anni. Nel caso vogliate accreditare stipendio o pensione potete avere per 6 mesi un tasso monster del 5%!

Potete aprire un conto selfy cliccando qui o sul pulsantone in basso.

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon da questo link o usa i miei referral:

  • NEN: 48€ di sconto su ogni fornitura di luce e gas, 96€ se fate la combo usando il codice promo NeN SCONTOCAFONE48
  • AUDIBLE: 30giorni di abbonamento gratuito ai nuovi iscritti
  • THE FORK: Apri un profilo, fai una prenotazione e usa il codice sconto 84530FDA per ricevere 2000 YUMS in regalo, pari a 50€ di sconto
  • BLU AMERICAN EXPRESS: 5% di cashback sugli acquisti per 6 mesi richiedendo la Blu American Express
  • PAYBACK AMERICAN EXPRESS: 12000 punti payback (60€ di sconti) dopo una spesa di 1000€ in 3 mesi

About the Author

FinanzaCafona

Founder & Editor

Sono un povero come te che scrive la maggior parte degli articoli di questo blog. Non mi dare troppo retta perché sono un fesso senza studi economici o finanziari però, se vuoi, puoi amarmi.

View All Articles