L’utilizzo della carta di credito (e in generale della carta) in Italia è visto ancora come una cosa che genera un misto tra timore e paura.

Questo anche perchè siamo un popolo di fifoni e ignoranti. Detto ciò questo sentimento degli italiani non è del tutto infondato.

 
 

Non esageriamo con la paura ma in linea generale l’utilizzo improprio della carta di credito è un ottimo modo per aumentare, inconsapevolmente, le spese e finire rapidamente in rosso.

Vi ho già spiegato la differenza tra carte di debito, carte di credito e carte prepagate ma voglio fare un recap per quei maledetti che ancora non mi seguono.

Tutte le volte che utilizzi la carta di credito è come se ricevi un mini prestito dall’emittente della carta. Invece di accreditare immediatamente l’importo sul tuo conto, la banca posticipa l’accredito di circa 30gg.

Per i normali acquisti fatti direttamente tramite l’utilizzo della carta non c’è nessun costo, la cosa cambia quando utilizzi la carta di credito per fare un prelievo contanti.

Per una serie di ragioni puoi essere costretto a fare un prelievo contanti: hai bisogno di più soldi, devi pagare per una emergenza improvvisa, hai smarrito tutte le altre carte, etc

A quel punto puoi optare per fare un prelievo contanti con la carta di credito e ripagare quel debito il mese prossimo quando ti sarà entrato lo stipendio.

Fantastico no? Beh si, ma costa.

Il prelievo in contanti tramite carta di credito costa infatti tra il 2% e il 4% con un costo minimo per qualsiasi cifra prelievi. In linea generale comunque, qualsiasi carta, ti chiederà un tasso d’interesse su quello che la banca considera, ed effettivamente è, un prestito.

E quel 4% ti sembra poco? Ogni 500€ prelevati con carta di credito dai alla banca ben 20 euro.

 Come evitare di pagare questo interesse del 4%?

  • FAI BENE I CONTI –  Il modo più semplice è quello che di non rimanere a secco. Sembra una cazzata ma sei tu a devi occuparti del tuo benessere, non pensare che lo facciamo gli altri.
  • FONDO EMERGENZE – Invece di buttare soldi regalandoli a un istituto creditizio programma la tua vita e crea un fondo per le emergenze. Pensa, serve soprattutto per le emergenze.
  • NON ANDARE IN ROSSO – La carta di credito è un ottimo modo per farti spendere più di quanto hai. Compri, compri, compri ma non vedi addebitata nessuna transazione. Poi apri il conto il 10 del mese successivo e piangi. Ecco, quando puoi cerca di comprare sempre con la carta di debito e, solo se lo fai con cognizione di causa, usa la carta di credito.
  • DIVIDI I CONTIFai diversi conti correnti a 0 spese e dividili per i rispettivi conti. Troverai sempre i soldi necessari per le tue emergenza e avrai sempre un conto attivo da cui prelevare con la carta di debito collegata.

Puoi rimanere aggiornato direttamente su Telegram, seguendomi su Twitter oppure iscrivendoti al feed RSSInoltre puoi sostenermi economicamente acquistando su Amazon tramite questo link o usando i miei codici Fintech:

  • ILLIMITY (iOSAndroid, Browser): 25€ gratis dopo un deposito di 250€ con il codice RAMDEB73
  • AMERICAN EXPRESS (Browser): punti membership extra per le carte tradizionali o 5% di cashback per 6 mesi con una carta Blu American Express
  • YAP (iOS e Android): carta mastercard gratis, 10€ di buono amazon dopo 5 acquisti con codice VITTORIOSIM
  • CURVE (iOS e Android): 5€ alla prima transazione con il codice GDP4LQVE 
  • SATISPAY (iOS e Android): 2€ gratis con il codice VITTORIOSIMONE
  • OVAL MONEY (iOS e Android): 5€ al primo trasferimento con il codice VSY22YU