Capire la differenza tra carta credito e debito è una di quelle competenze basilari per chiunque si affacci al mondo della finanza personale.

E serve anche a non farti fare le figure da peracottaro quando usi termini impropri come “vado a fare il Bancomat”. 

Il Bancomat é una carta di debito, non una concetto di se per sé.

Bancomat infatti è uno dei tantissimi circuiti bancari presenti sul mercato come Visa, Mastercard, Maestro, Amex, Cirrus, UnionPay e appunto Bancomat. Si tratta del tramite su cui passano i pagamenti e vengono elaborate le transazioni tra voi e il negoziante.

Comincio l’articolo sottolineando questo punto perché sono un noioso, borioso, petulante snob che dice parolacce e maltratta la gente a prescindere.

Curiosamente questi sono gli stessi aggettivi con il quale mio fratello mi saluta ogni giorno a colazione.

differenza tra carta di credito e debito

COME FUNZIONANO LE CARTE DI PAGAMENTO

Primo capitolo di questo articolo sarĂ  distinguere e spiegare come funzionano i vari tipi di carta di pagamento, poi passiamo alle differenze!

COME FUNZIONA LA CARTA PREPAGATA RICARICABILE

Questa tipo di carta è la più comune in quanto viene fornita da tutte le banche. La più famosa è Postepay: la carta prepagata ricaricabile di Poste Italiane.

Generalmente si tratta di una carta con doppio circuito (Visa/Bancomat) oppure solo una carta Visa o carta Mastercard mono circuito.

Il doppio circuito era un abitudine comune alle carte fino a qualche anno fa in quanto il circuito bancomat, italiano, era dedicato alle transazioni interne, mentre il circuito internazionale era per fare acquisti online oppure internazionali. 

Con una carta prepagata si possono effettuare pagamenti solo entro il limite del saldo disponibile, tradotto per un rincoglionito come te vuol dire spendere solo i soldi che hai disponibili.

Una carta ricaricabile prepagata si ricarica in diverse maniere: tabaccaio, Sisal, nell’home banking del conto corrente o nella filiale dell’emittente.

Nel caso sia dotata di iban (tipo la postepay Evolution o Yap) può essere anche ricaricata tramite bonifico.

Una delle funzioni recenti più interessanti è quella del top-up: si collega all’app un altra carta di credito o di debito e si “carica” la prepagata con il credito dell’altra carta.

La carta prepagata ha dei grossi limiti, tra cui:

Rimane però molto utile per acquisti minori oppure per fare transazioni in siti di cui ci si fida poco.

CARTA DI DEBITO COME FUNZIONA

La carta di debito è una carta direttamente associata al contro corrente e può essere usata fino a dare fondo al saldo disponibile sul conto.

Questo teoricamente in quanto ogni banca ha dei limiti di pagamento giornalieri o mensili. I limiti cambiano da istituto bancario, dagli accordi presi privatamente e possono essere estesi chiamando il servizio clienti.

Chiarisco ancora una volta un punto: non esiste differenza tra carta di debito e bancomat. Il bancomat è una carta di debito, punto.

Il sentire comune in genere usa la parola bancomat proprio per riferirsi ad una carta di debito, ma è un concetto erroneo. Si tratta di un errore comune ed è come chiamare tutte le console di gioco “playstation”.

Come per la carta ricaricabile prepagata la carta di debito può avere un doppio circuito tipo bancomat/maestro oppure un solo circuito. La soluzione più comune è una carta di debito Mastercard. Più raro, almeno in Italia, è avere una carta Visa.

Mastercard è infatti il circuito più comune nel bel paese soprattutto perché ormai tutte le carte sono emesse tramite Nexi, il colosso italiano dei pagamenti elettronici.

In genere le carte permettono:

  • Di essere usate in tutto il mondo e senza problemi
  • Hanno la protezione sul capitale offerto dal conto corrente (fino a 100 mila euro)
  • PossibilitĂ  di fare prelievi contanti a costo zero (ma ogni banca ha le sue regole)
  • Utilizzarle con gli ATM evoluti della vostra banca

Essendo collegata al conto la carta di debito ha tutti i benefici di un conto corrente ma, nel caso sia clonata, può andare incontro a truffe o scam.

CARTE CRIPTO: UNA VARIAZIONE DELLE CARTE DI DEBITO

Come con il problema del bancomat anche le carte crypto vengono spesso confuse e identificate come carte di credito crypto.

Ecco un’altra cosa che mi manda in bestia, i termini son importanti. Le carte cripto sono una semplice variazione della normale carta di debito. Invece di pagare in euro o dollari si paga con il sottostante delle cryptovalute detenute nel proprio wallet fino al massimo del credito disponibile.

Spesso queste cripto card garantiscono ricchi cashback nel token della piattaforma.

Si tratta di un mercato molto complicato e poco uniforme in quanto ogni piattaforma ha le sue peculiaritĂ :

  • Carte di debito crypto con pagamento in euro e dollari ma con cashback nella crypto della piattaforma (tipo Plutus)
  • Crypto carte Visa o Mastercard in cui il pagamento viene fatto in cryptovalute e con bonus emessi nel token della piattaforma
  • Carte con cui si paga in euro e dollari e garantiscono un prestito sul sottostante crypto (come la Nexo card)

Bisogna fare attenzione in quanto il cashback guadagnato varia, generalmente, con l’andamento del token. Inoltre le carte che acquistano con il sottostante crypto sono soggette ad una transazione fiscalmente tassabile e possono complicare la vostra dichiarazione ad Agenzia delle entrate.

COME FUNZIONA UNA CARTA DI CREDITO

La carta di credito è una carta associata al conto corrente il cui pagamento viene posticipato nel tempo.

La carta di credito può essere emessa dalla banca con circuito Visa o Mastercard (no, non esiste una carta di credito bancomat) oppure da una società esterna.

Il più famoso circuito extra bancario al mondo è Amex, tra queste la mia preferita è l’American Express Blu.

Ma come funziona una carta di credito?

In sostanza la banca ti presta dei soldi in modo che tu possa effettuare le tue spese, il pagamento non viene subito sottratto dai tuoi fondi bancari ma viene raccolto in un estratto conto ogni 28 giorni circa.

Quando viene emesso l’estratto conto della carta di credito ripaghi il debito accumulato.

Il saldo può essere ripagato in due maniere: a saldo oppure a revolving!

  • A saldo il prestito è a tasso 0 per 28 giorni e va saldato ogni a fine mese interamente
  • Revolving o a rate l’emittente della carta apre un finanziamento con alti tassi d’interesse

Il consiglio è di usare sempre la carta di credito con il pagamento a saldo in quanto il pagamento a rate ha tassi d’interesse altissimi (anche il 15%) e fanno sembrare Al Capone un mite agnellino.

Le capacità di spesa mensili di una carta di credito sono determinate dal plafond che è messo a disposizione. Il plafond dipende dalla storia creditizia nel CRIF, dalle entrate e può essere aumentare nel tempo.

Le caratteristiche di una carta di credito sono:

  • Permette di posticipare i pagamenti
  • Garantisce una serie di promozioni e cashback speciali (come con le carte di credito cashback)
  • Noleggiare auto
  • Prelevare ma con commissioni pari al 4% della cifra ritirata
  • Se non emessa dalla banca è soggetta al pagamento del bollo di 2€ su ogni estratto conto superiore ai 77€
  • Plafond alti ti permettono di pagare spendere cifre maggiori sugli acquisti
  • A seconda del tipo di carta garantiscono assicurazioni sui viaggi, protezione acquisti e altri servizi extra
  • In generale hanno una migliore assistenza clienti
differenza carta credito e debito

Ehi ehi ehi! Aspetta a strusciare!

Le carte di credito hanno tantissimi vantaggi ma devono essere usate con estrema cautela in quanto possono portare a sovraindebitamento e guai finanziari.

Non essendo associate direttamente ad un saldo posso farti finire in rosso sul conto corrente, possono farti pagare interessi salati (fino al 12% con il revolving) e quindi devono essere usate con parsimonia.

LE DIFFERENZA TRA CARTA CREDITO E DEBITO, PREPAGATE E CARTE CRIPTO

Avendovi spiegato a menadito come funzionano le varie carte penso avrai capito quali sono le differenze principali, ma forse è il caso di fare un bel recappone.

CONCLUSIONI: LA DIFFERENZA TRA CARTA DI CREDITO, CARTA DI DEBITO, CARTA PREPAGATA E BANCOMAT!

Minchia che fatica parlare con te e spiegarti le cose.

Nonostante ciò siamo arrivati alla fine di questo spiegone in cui ti ho spiegato la differenza tra la carta di debito e credito.

Ora sai tutto su come funzionano le carte e sei pronto ad affrontare la finanza personale con delle basi piĂą solite. Il tutto a scapito della mia pazienza.

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon da questo link o usa i miei referral:

  • NEN: 48€ di sconto su ogni fornitura di luce e gas, 96€ se fate la combo usando il codice promo NeN SCONTOCAFONE48
  • CURVE: 1% di cashback su tutte le spese aprendo un nuovo account da questo link ed effetuando almeno 5 transazione da 2ÂŁ
  • BBVA: 10€ all’iscrizione dopo una prima transazione con carta, 10€ per domiciliazione, 4% di cashback sulle spese, 4% di interessi su liquiditĂ . Qui per il codice promozionale.
  • CREDEM: Apri un conto utilizzando il codice promozionale CREDEM100 e spendi almeno 200€ al mese con la carta di debito per ricevere fino a 100€ di buoni amazon
  • CREDIT AGRICOLE: Fino a 100€ di buoni Amazon aprendo un nuovo conto e usando la carta VISA. Clicca qui per capire come funziona la promo.
  • AUDIBLE: 30giorni di abbonamento gratuito ai nuovi iscritti
  • THE FORK: Apri un profilo, fai una prenotazione e usa il codice sconto 84530FDA per ricevere 2000 YUMS in regalo, pari a 50€ di sconto

FONTE IMMAGINE: sferrario1968 Pixabay

Sull'autore

FinanzaCafona

Founder & Editor

Sono un povero come te che scrive la maggior parte degli articoli di questo blog. Non mi dare troppo retta perché sono un fesso senza studi economici o finanziari però, se vuoi, puoi amarmi.

Guarda tutti gli articoli