Quando vi dico che dovete sfruttare il Bonus Mobilità non lo faccio perchè odio le automobili (tutt’altro) ma perchè l’acquisto di una vettura è un pessimo investimento finanziario.

A fronte di un corposo investimento (che diventa ancora più altro in caso di finanziamento) il valore del vostro nuovo acquisto cala in una maniera drammatica.

Oltre a spendere circa 1800€ l’anno in costi di gestione all’anno la velocità di svalutazione di un’automobile non ha pari in nessun altro prodotto.

Il primo anno, e appena avete compiuto il primo chilometro, un’ automobile si svaluta del 25% rispetto al valore che l’avete pagato, il secondo del 50%, il terzo anno dell’80%.

fallito senza soldi

Con gli stessi risultati in un investimento finanziario (ad esempio nel fondo pensione) vuol dire che sareste falliti.

 
Mi potreste dire:
vabbè è un mezzo!

lo uso per anni, poi lo metto in vendita e quello che ci guadagno
è grasso che cola!

Ecco se comprare un’automobile è una grandissima cazzata finanziaria, venderla è un delirio.

Ma un delirio di quelli da essere ricoverati e da non dormirci la notte.

Tecnicamente vendere un’auto è semplice e bastano due cose:

  1. Trovare un’acquirente
  2. Fare il passaggio di proprietà

Facile no?

No. E te lo dico per esperienza personale perché dopo mesi ho finalmente venduto la mia vetusta e inutilizzata Peugeot.

Trovare l’acquirente non è facile e lo è ancora meno se avete una macchina dal basso valore. La quantità di truffe che vengono fatte sono pari alla lunghezza del codice civile.

Se siete in possesso di una macchina di valore sappiate che rischiate assegni falsi, soldi contraffatti, passaggi di proprietà fasulli con ricadute penali sul vero proprietario, etc

Se invece possedete un’auto vecchiotta, con problemi e dallo scarso valore commerciale allora… auguri.

Si perché incontrerete disperati, criminali, truffatori seriali, piccole attività che speculano sull’export.

Trovare un acquirente serio o perlomeno decente è difficilissimo. Io ci ho messo 4 mesi.

E anche il passaggio di proprietà è un grande problema, sapete perché? Costa.

Se avete un auto con poco valore è molto probabile che il costo del passaggio di proprietà sia superiore al valore dell’auto.

Per dirvi, a Milano, il costo è di 400€.

Proprio per questo gli acquirenti vi proporranno le più svariate alternative:

  • Acquisto tramite azienda
  • Passaggio di proprietà con ACI
  • Atto di vendita privato e passaggio di proprietà successivo in comune (NON FATELO! fino a che non viene fatto il passaggio i responsabili penali per l’auto siete voi)
  • Radiazione del veicolo per export

In linea generale questa è una guida ottima per evitare fregature nella vendita dell’automobile.

Tutte queste modalità comportano una serie di truffe e capire se la persona con cui state parlando sia seria o meno è davvero difficile.

Diciamo che un po’ di analisi lombrosiana aiuta, ma non è sufficiente.

Il consiglio della vita: chiedete solo ed esclusivamente il passaggio in agenzia. In un’ora avete fatto tutto e se avete di fronte un truffatore scapperà a gambe levate.

E tutto questo macello di ansie e paturnie ti portano nel portafoglio… poche centinaia di euro.

Si perché tra trattative, poco valore del mezzo, costi del passaggio di proprietà, etc il guadagno nella vendita è ridicolo.

Io ho impegnato 4 mesi.

Ho risposto a 500 mail, parlato con 200 persone al telefono, fatto vedere la macchina a 100 tizi, il tutto per “ricavare”… 200 €.

vendere un'automobile online, una follia che vi farà impazzire
 

Ora quello che dico è:

Vale davvero la pena acquistare un oggetto carissimo (e che costa di manutenzione)? E non potete manco sbarazzarvene facilmente!

Considerate l’acquisto di una piccola utilitaria:

  • + 12.000 all’acquisto
  • + 1000 di finanziamento
  • + 1800€ x 10 anni di mantenimento
  • – 1500 euro massimo di valore di vendita
  •  = – 29.500 euro.

Ripeto: avete una perdita di 29.500 €. 

Non conviene forse essere liberi da tale disgrazia, usare il car sharing, fare un abbonamento ai mezzi pubblici e comprarsi un bel monopattino elettrico?

Pensateci.

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon usando questo link od usa i miei codici Fintech:

  • BLU AMERICAN EXPRESS: 5% di cashback sugli acquisti per 6 mesi richiedendo la Blu American Express con questo link
  • PAYBACK AMERICAN EXPRESS: 12000 punti payback in regalo dopo una spesa di 1000€ in 3 mesi
  • TRADE REPUBLIC: Un’azione gratuita fino a 40€ se apri un account ed effettui il primo acquisto di uno stock
  • BUDDYBANK: 40€ in regalo se apri un conto e fai una transazione di almeno 5€ con la carta
  • CREDIT AGRICOLE: 25€ di buono regalo Amazon per apertura conto e fino a 100€ di cashback in buoni Amazon se richiedi una debit Visa
  • CURVE: Ottieni 5£ in regalo dopo 5 transazioni da 5£
  • BBVA: 10€ all’iscrizione + 10% di cashback il primo mese