A volte non c’è niente da fare.

Ci sono quei momenti in cui programmare le spese, mettere da parte un fondo per le emergenze, tirare la cinghia sulla spesa alimentare e avere un supporto dai parenti non basta.

Questo periodo storico, con il Covid, ha messo sicuramente alle strette e in grande difficoltà tanti di noi.

Purtroppo la situazione sembra non migliorare.

Quindi oltre a seguire i miei trick per sfruttare le promozioni delle fintech, i siti di sondaggi oppure le app per guidare guadagnando vi propongo una soluzione ESTREMA.

Ma vale solo se avete una carta di credito.

usare carta credito prelievo

Quella che vi propongo è una soluzione estrema, da non utilizzare continuamente e che può solo tamponare una falla per un mese. 

Se non avete più contanti e non avete soldi in arrivo, beh, Mi dispiace per voi ma siete fottuti. 

La soluzioni quindi, sapendo che comunque riuscirete a ripagare il debito, sono di continuare a comprare i beni essenziali ma sfruttando tutte le potenzialità della vostra carta.

Questo è possibile in due maniere:

USARLA PER I PAGAMENTI

Per tutte le transazioni usate la carta.

In questa maniera non intaccherete il vostro bilancio attuale (che magari è a 0 oppure vi serve per altre necessità). Fare questo è totalmente normale ma non dovete farlo diventare un vizio. Comprate solo le cose essenziali e pensate di usarlo solo per le emergenze, è facilissimo essere corrotti dalla carta.

PRELIEVO CONTANTI

 Qualche giorno fa vi ho spiegato come funziona il prelievo contanti con carta. 

Avete il conto a 0, ma vi servono dei soldi contanti da rimettere sul conto per pagare un debito o semplicemente per non finire in rosso sul conto (e quindi pagare degli interessi di mora pesantissimi).

Andate alla vostra banca, prelevate con la vostra carta di credito la cifra che vi serbe. Vi ricordo che prelevando con la carta di credito pagherete un interesse del 4%: vuol dire una spesa supplementare di 20 euro ogni 500 ritirati. Aspettate un giorno e all’ATM evoluto ricaricate il conto con i contanti presi in prestito e rimpinguate il vostro conto corrente.

I PROBLEMI NELL’USO DELLA CARTA DI CREDITO

Quello di ritirare il contante e poi metterlo sul conto è un’ operazione di emergenza non molto amato dalle banche (oltre che costosa).

Se fatta una volta o due all’anno non è un problema ma ripetuta serialmente potrebbe farvi arrivare una chiamata dal direttore della filiale oppure il blocco della carta quindi siate accorti. Utilizzatela solo per CASI ESTREMI.

Se siete proprio in difficoltà potete anche pagare il debito della carta di credito con un finanziamento rapido, in genere queste carte di credito si chiamano revolving.

In questo caso il vostro debito può essere ripagato nel tempo e rateizzato invece che in unica soluzione. Per quanto mi riguarda queste carte sono il male e hanno tassi d’interesse da denuncia quindi fatelo solo se avete mezza cipolla nel frigo.

Come al solito siate accorti, fate bene i conti, restituite il prima possibile i vostri debitifate le cose con la testa e non abusate di questi trucchi.

Se vuoi leggere altri articoli vai sulla WikiCafona, seguimi su Twitter o Telegram. Puoi sostenere Finanza Cafona economicamente acquistando su Amazon, facendo una donazione con Ko-fi o usando i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS: 5% di cashback sugli acquisti per 6 mesi richiedendo la Blu American Express
  • VIVID MONEY: conto e carta gratuita, ricchi cashback, 3 mesi prime gratis, 20€ in regalo dopo una spesa di 20€
  • YAP: 10€ di cashback sugli acquisti con il codice VITTORIOSIM
  • CURVE5€ alla prima transazione con il codice GDP4LQVE 
  • SATISPAY: 2€ gratis con il codice VITTORIOSIMONE