Se volete limare le vostre spese di casa ci sono pochissimi settori in cui le aziende si fanno una concorrenza spietata. Uno è quello dei fornitori di energia e per voi è un ottimo modo per risparmiare sulle bollette di luce e gas!

Ma scusa non ci sono anche le banche che ci fanno pure le pippe per averci?

Beh si, in effetti come avevo spiegato in questo articolo anche le banche offrono super conti correnti e promozioni per attirarvi come clienti…

Secondo me non sono neanche solo le banche perchè…

Si, si, si. Dannazione.

In effetti non sono solo le banche o i fornitori di luce e gas a fare grandi promozioni. E’ tutto il mercato delle aziende italiane che sta cambiando e si sta avvicinando a quello americano con con una concorrenza spietata e poi…

PERCHÉ DEVI SEMPRE ROVINARE LA MIE PREMESSE? PERCHÉ?

risparmiare su luce e gas

Mi fai salire il zequila dall’anima, tacci tua.

COME E’ COMPOSTA UN BOLLETTA DI LUCE E GAS

Le bollette di luce e gas contengono sia costi fissi che costi variabili. In realtà, anche se può sembrare assurdo, il costo vero e proprio dell’energia che usate impatta davvero poco sul totale della bolletta.

In generale una bolletta contiene tre voci:

  • Spese per la materia energia. Qui ci sono sia dei costi fissi, che pagate a prescindere, che i costi veri di consumo dell’energia. Si tratta dell’unico costo che potete limitare e spetta a voi sceglie l’offerta migliore.
  • Spese per il trasporto e la gestione del contatore. Sono spese legate alla gestione del contatore e alla potenza che richiedete all’atto della stipula del contratto. I prezzi sono decisi dal garante e non potete contrattarli.
  • Spesa per oneri di sistema. Con questi costi, sempre fissi, e fissati dal garante in sostanza pagate la manutenzione del sistema luce e gas.

Potete trovare info più precise qui.

MA ALLORA COME SI PUÒ’ RISPARMIARE SULLE BOLLETTE DI LUCE E GAS?

Mio giovane novizio della tirchieria dovresti sapere che risparmiare sulle bollette di luce e gas è molto facile. E questo perché, nonostante gli spazi di manovra per muoversi i fornitori sono letteralmente affamati di voi come clienti.

Per darvi una metafora della situazione sono come del vampiri sotto crack e che non mangiano da 2 mesi. Non capitategli a tiro.

Quindi vado al succo e vi spiego 3 modi, facili facili, per risparmiare su luce e gas (e si, prevede di cambiare fornitore).

SORGENIA O EDISON CON PAYBACK

Payback è un sistema di accumulo punti (attraverso l’acquisto con vari brand), punti che poi possono spendere per riscattare premi o avere sconti nei negozi convezionati. 

Dai non me lo fare rispiegare che sennò mi innervosisco di nuovo. Qui trovi la guida su Payback.

Ora che sai come funziona Payback (vero?!!) dovresti sapere che se stipuli un contratto Luce e Gas passando dalla carta accumuli sia punti mensilmente (pari a 1 ogni 2 euro spesi) sia per stipula del contratto.

In particolare:

Ti ricordo che 1000 punti di Payback equivalgono a 5€ di spesa da Carrefour, Esso, Brico, etc oppure, se hai un conto Bnl, puoi riscattarli in buoni Amazon.

Puoi iscriverti a Payback da questo link

NEN

NEN è una una sorta di Fintech dei fornitori di luce e gas.

Si tratta di un servizio totalmente online, con iscrizione direttamente da sito e poi gestione dei consumi direttamente da app (iOS e Android), il tutto coadiuvato da un servizio clienti digitale gestito live sia su applicazione sia su gli account social.

Sono super efficienti e disponibili a risolvere qualsiasi dubbio o problema. Le offerte, inoltre, sono davvero vantaggiose.

Per capire se ti conviene fare il passaggio basta caricare la propria bolletta sul portale e farsi fare un preventivo.

Estrapolando i dati dei vostri consumi NEN calcolerà la sua proposta e vi spiegherà tutte le voci di spesa, poi siete liberi di firmare o meno il contratto con loro (e tutto da app, zero carta!)

La chicca è che il funzionamento è molto simile a quella della fintech quindi inserendo il codice promo NEN @maclura33 o partendo con l’iscrizione da questo link avrete 54€ di sconto se fate un contratto luce o gas e ben 108€ se fate un contratto sia per luce che per gas. L’offerta vale fino al 29 dicembre, poi l’offerta scende a 36€.

Oltre a ricevere un sconto all’iscrizione venite premiati per il passaparola: invitando altre persone ad iscriversi avrete uno sconto voi e chi è invitato.

Una cosa importante di NEN è che viene fatto un consunto totale dei propri consumi e diviso per 12 mesi, non esiste il conguaglione finale.

Infatti qualche mese prima della scadenza dei 12 mesi viene fatto il ricalcolo dell’offerta secondo i tuoi consumi effettivi: se hai speso di meno viene visto al ribasso, se hai consumato di più visto al rialzo. Il conguaglio quindi, in caso, viene spalmato mensilmente e non in un’unica rata finale!

Ma non fatevi prendere dalla gola solo per questi sconti. Nen è davvero conveniente, chiaro, limpido e con un app ben costruita.

E’ una dalle poche società in Italia che non cede i vostri dati a finalità di marketing. Sono così chiari nelle loro modalità di azioni che ti dicono “se ricevi una chiamata da Nen per promozioni e sconti sappi che è una truffa, non facciamo chiamate promo”.

Ah, se non siete soddisfatti potete mandarli a fanculo senza problemi e senza penali.

CASHBACK CON BUYON PER RISPARMIARE SU LUCE E GAS

Chi usa Hype conoscerà già BuyOn perchè è integrato automaticamente nell’app e fornisce il cashback di questa fintech italiana.

Ma in molti non sanno che BuyOn esiste da anni e ha un servizio web efficienti e funzionale da anni. E molti brand non sono presenti su Hype.

Percui iscrivetevi sul sito web tramite questo link (se vi iscrivete con la stessa mail di Hype avrete già in lista i cashback accumulati) e date un’occhiata alle offerte dedicate per i fornitori di energia.

Piccola nota: BuyOn permette di convertire il cashback maturato (minimo 50€) in buoni Amazon. Se preferite il cash o maturare punti nel corso del tempo, guardate le altre offerte.

CONCLUSIONI

Risparmiare sulle bollette di luce e gas è un ottimo esempio della differenza tra tirchio e accorto.

Seguire le offerte dei fornitori, in un mercato altamente competitivo, può essere noioso e antipatico per la burocrazia ma permette, nel lungo periodo, di mettere da parte piccoli tesoretti da accumulare nel proprio fondo d’emergenza.

P.s Mi prometto di aggiornare questa guida in futuro, quindi ogni tanto ritiratela fuori!

Se vuoi leggere altri articoli vai sulla WikiCafona, seguimi su Twitter o Telegram. Puoi sostenere Finanza Cafona economicamente acquistando su Amazon, facendo una donazione con Ko-fi o usando i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS: punti membership extra per le carte tradizionali o 5% di cashback per 6 mesi con una carta Blu American Express
  • VIVID MONEY: conto e carta gratuita, ricchi cashback, 3 mesi prime gratis, 10€ in regalo dopo una spesa di 20€.
  • YAP: 50€ di cashback sugli acquisti con il codice VITTORIOSIM
  • CURVE5€ alla prima transazione con il codice GDP4LQVE 
  • SATISPAY: 2€ gratis con il codice VITTORIOSIMONE

FONTE IMMAGINE: https://pxhere.com/it/photo/1633714