Il concetto di trilogia è ormai consolidato nel linguaggio cinematografico grazie a capolavori come il Signore degli Anelli, Batman o StarWars (l’originale eh). 

La letteratura finanziaria però non offre nulla di simile e quindi dovete un attimo accontentarvi di quello che passa il convento… io di trilogia io posso offrirvi solo quella delle segnalazioni CRIF!

E infatti giunto il momento di spiegarvi l’ultimo capitolo di questo trittico finanziario ovvero come interpretare i dati della visura e di tradurre la tabella codici Crif!

Guida alla tabella codici Crif: come leggere una visura! - Finanza Cafona

La carica dei Rohirrim mamma mia!

Me lo dovrei proprio rivedere stasera con un po’ di birr… Ehm, pardon. 

Per scrivere questo articolo è facilitarvi la lettura della visura dell’Eurisc Crif ho deciso qualche settimana fa di fare una richiesta online

Credo sia un tipo di check da fare ogni anno (tant’è da averlo inserito nel calendario finanziario 2024 in regalo) quindi ho preso due piccioni con una fava: avere contenuti e farmi i cazzi miei.

Ho cancellato i dati ma nelle immagini vedrete la mia reale situazione cioè un esempio di (quasi) perfetto rating creditizio.

Parlando di score! È importante che sappiate la differenza tra credit score e crif altrimenti di questo articolo non capite una fava.

Pronti? Cominciamo!

COME LEGGERE VISURA CRIF

Dopo una paio di settimane dalla richiesta online della visura (vi ricordo che potete chiedere una visura crif gratuita) riceverete una mail. Questa mail vi fornirà un link e un numero di pratica.

Cliccate sul link, inserite il numero di pratica, scrivete il codice fiscale e fate il download del file PDF. Qui sono contenute tutte le segnalazioni fatte a Crif che vi riguardano.

Nella prima parte del documento ci sarà una sintesi di tutti i vostri dati personali poi la lista delle segnalazioni degli istituti creditizi al SIC Eurisc sia positive sia negative.

Le segnalazioni CRIF sono per ogni prodotto. Se avete richiesto a una banca sia la carta di credito che un prestito per la macchina avrete informazioni sull’uno e sull’altro.

Capite quindi bene che avete tra le mani un bel papello di contenuti. Inoltre lo stato di pagatore (positivo o negativo) è espresso tramite una specifica tabella codici Crif.

È abbastanza semplice da capire ma bisogna saper interpretare le informazioni.

Per spiegarvi tutto bene però ho preso una mia segnalazione Crif e l’ho divisa in due sezioni.

LEGGERE L’EURISC CRIF: INFORMAZIONI GENERALI

Nella parte in alto troverete una sorta di sintesi sul finanziamento aperto: dall’intestatario, alle scadenze fino all’istituto di credito che ha concesso il prestito.

Vabbè un’immagine è più utile di 800 parole:

come leggere visura crif
Potevo entrare nel SISMI! Che capacità nel mascherare i dati!

Immagino che non ci capiate un cazzo quindi vi spiego riga per riga cosa vuol dire.

RICHIEDENTE

Indica chi ha richiesto il prodotto finanziario o il prestito. Potete essere solo voi oppure essere in prestito cointestato, in questo caso siete inseriti come coobbligato in quanto richiedente principale.

ISTITUTO DI CREDITO

Qui trovate il nome della società con cui avete sottoscritto il prestito.

Nel caso particolare è American Express ma altre finanziarie famose sono Findomestic, Agos Ducato, Compass e molte altre.

DATI AGGIORNATI AL

L’ultima volta in cui è arrivato un aggiornamento dall’istituto di credito sulla posizione specifica. Si tratta di un qualsiasi aggiornamento sia positivo (il pagamento del saldo) come negativo (l’aver saltato una rata).

CODICE ISTITUTO CREDITO

È sempre censurato e non vi interessa quasi per nulla in quanto è il codice assegnato da Eurisc per identificare l’istituto di credito.

TIPO DI CREDITO

Il tipo di prodotto che avete richiesto; carta di credito, finanziamento, fido o prestito.

Nel mio caso è una carta di credito. Notate come sia segnalato anche il tipo di carta, in questo caso di base è a pagamento rateale (ma io la pago a saldo).

FASE DEL CREDITO

Lo dice il termine stesso e indica in che fase si trova la richiesta del credito, in genere ha le seguenti indicazioni:

  • Fase di RICHIESTA
  • Il cliente RINUNCIA a proseguire la domanda di credito
  • La finanziaria ha EROGATO il prestito
  • La richiesta è stata ACCORDATA
  • DELIBERATO cioè l’ha accettata ma ancora non liquidata
  • RESPINTO nel caso non sia stato accettato (rimane per 30gg nella memoria CRIF)
  • È ESTINTO quando il rapporto è chiuso

DATA INIZIO E DATA FINE

Quando il rapporto è iniziato e quando dovrebbe finire.

Nel caso di una carta di credito non è prestito un termine di fine in quanto sarebbe la durata della CDC stessa. Per i finanziamenti invece corrisponde all’ultima rate da pagare.

LIMITE UTILIZZO

In questo caso si tratta del plafond disponibile sulla carta di credito in altro caso della cifra presa a prestito.

PERIODICITÀ ADDEBITI

Ogni quanto viene richiesto il pagamento del saldo.

In genere è sempre mensile ma può variare su particolari condizioni.

IMPORTO RESIDUO

Quanto rimane da pagare del debito contratto.

Nel caso particolare è zero perché pago a saldo mentre se pagassi la carta di credito a rate sarebbe segnalata la cifra ancora da versare per estinguere il fido della rateizzazione.

RATE SCADUTE E NON PAGATE

Indica quante volte avete fatto scadere le rate e non avete saldato il debito. 

Pagate regolarmente, teste di fava.

IMPORTO SCADUTO E NON PAGATO

Aggiunge delle informazioni alle rate scadute che indica il numero di mensilità non pagate. Invece importo indica quanti soldi non avete pagato per tempo.

SEGNALAZIONI CRIF E ANDAMENTO DEI PAGAMENTI

La parte alta del documento sintetizza le informazioni del finanziamento, la seconda parte vi racconta come vi state comportando.

Il titolo di questa sezione infatti è proprio “Dettaglio andamento dei pagamenti”, come vedete qui sotto:

tabella codici crif come funziona

In qualsiasi caso della vita lo “0” è un numero di merda, l’unica eccezione è per la tabella codici Crif in cui è un segnale positivo. Anzi, positivissimo!

Vuol dire che avete pagato regolarmente e non ci sono segnalazioni, in effetti questa immagine è un esempio di visura crif pulita.

Come vedete però gli zero sono tanti!

C’è un motivo. Ognuno di questi indicano un mese fino a un massimo di 24 dall’ultima data di aggiornamento del SIC. 

Il trattino “-“ invece indica che non c’è nulla oppure che in quel mese il rapporto non erano ancora attivo.

Faccio un esempio così capite come interpretare i dati.

Nel caso abbiate questa situazione:

– – – – – – – – – – – 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

Vuol dire che negli ultimi 13 mesi avete sempre pagato regolarmente e che negli 11 mesi precedenti il prestito non era stato ancora attivato.

Se invece davanti agli occhi avete na roba tipo questa:

- 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 2 3

Ecco, avete fatto le cazzate!

In questo caso i numeri diversi dallo zero vuol dire che avete fatto 3 ritardi dei pagamenti del prestito negli ultimi mesi. Il conteggio dei ritardi è consequenziale appunto 1, 2, 3. 

Se continuate a tardare i pagamenti o, peggio, non pagate proprio scattano le lettere dell’alfabeto.  E li so cazzi.

LA TABELLA CODICI CRIF

In “ritardi di pagamento” sono segnalate solo le cazzatelle. Quelle grosse invece sono nella riga “altre segnalazioni”. Non vengono più utilizzati i numeri ma le lettere.

E poi vabbè il “-“ che indica “nessun dato” e lo “0” che vuol dire “bravo quaglione”

Ogni lettera ha un significato. Alcune sono gravi altre constatazioni. Per fare qualche esempio “C” vuol dire che la pratica è passata a una società di recupero crediti, “S” che si è in sofferenza, “V” la rinuncia volontaria al prestito o alla carta di credito.

In qualità di testa di cazzo maniaca ho fatto una bella tabella codici Crif liberamente consultabile da voi amati lettori:

CODICESIGNIFICATO
ALa rata o le rate non sono state pagate per intero ma solo un acconto
B Blocco della carta
CCredito ceduto ad una società di recupero crediti
DDisguidi di pagamento regolarizzati (tipo quando la domiciliazione non si attacca correttamente all’iban)
FRichiesta di fallimento (solo per aziende)
GSentenza di pignoramento
HEmesso decreto ingiuntivo di fronte a rate scadute e non saldate
INel caso di finanziamenti in contenzioso o incaglio per rate non pagate
PCredito risulta passato a perdita
R Revoca per morosità. Vaale solo per le carte di credito quando il cliente non è regolare con il rimborso del saldo o delle rate
S In sofferenza a seguito di numerose rate insolute
TContestazione del cliente sulla correttezza degli importi addebitati
URegolarizzazione della posizione. Lo stato indica che il cliente, prima in stato di sofferenza ha regolarizzato la sua posizione con l’istituto di credito
VRinuncia volontaria del cliente di una carta di credito o della linea di credito
WAccollo del finanziamento cioè subentro di un terzo soggetto nel rimborso del finanziamento
XRistrutturazione del credito
KCredito ceduto in bonis ad altra società (ad esempio in caso di fusione tra due banche o finanziarie)

CONCLUSIONI SU COME LEGGERE VISURA CRIF

Non prendete sottogamaba le segnalaizoni crif. 

Una piccola cacchiata rimane nella memoria di Eurisc per quasi due anni.

Se oggi tardate il pagamento oppure non pagate proprio la rata del vostro smartphone vuol dire che fra un anno un’altra finanziaria potrebbe rifiutarvi il prestito per ristrutturare il bagno di casa o, peggio, per un’operazione ai denti.

Sono errori che si pagano caro e richiedono molto tempo per essere sistemati.

Al netto di tutto ciò ho impegato tanto tempo per fare questa guida raccogliendo info da decine di siti. Molte piattaforme fanno “il mestiere” quando si parla di visura creditizia: forniscono il minimo di nozioni per attirarvi e poi zac, vi chiedono di cacciare i soldi.

Non è giusto! Il Crif non è come il credit score americano però è impattante sull’accesso al credito ed è un diritto comprendere come funziona, come farlo gratuitamente e soprattutto capire che cazzo vogliono dire quelle scrittine sul report. 

Io ci ho provato!

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter o ascoltando il Podcast. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon da questo link o usa i miei referral:

  • NEN: 48€ di sconto su ogni fornitura di luce e gas, 96€ se fate la combo usando il codice promo NeN SCONTOCAFONE48
  • PAYBACK AMERICAN EXPRESS: 20000 punti payback (100€) dopo una spesa di almeno 1000€ nei primi 3 mesi
  • BUDDY: 50€ di bonus all’iscrizione all’apertura di un nuovo conto e dopo aver fatto una transazione di almeno 10€ con la carta MyOne. Usa il codice 5D4ABC al momento della registrazione per accedere alla promo.
  • CREDEM: Ricevi 200€ di buoni Amazon aprendo un nuovo conto usando il codice SUMMER200 e accreditando stipendio/pensione o spendendo almeno 1000€ con la carta entro il 22 settembre
  • CREDIT AGRICOLE: Apri un nuovo conto usando il codice VISA, ottieni 50€ in buoni amazon con la prima transazione con carta e altri 100€ spendendo denaro. Clicca qui per capire come funziona la promo
  • AUDIBLE: 30giorni di abbonamento gratuito ai nuovi iscritti

Sull'autore

FinanzaCafona

Founder & Editor

Sono un povero come te che scrive la maggior parte degli articoli di questo blog. Non mi dare troppo retta perché sono un fesso senza studi economici o finanziari però, se vuoi, puoi amarmi.

Guarda tutti gli articoli