A fracicone! Fai lo gnorri, come se non ti conoscessi!

Hai visto il finanziamento a tasso zero di Mediaworld, i volantini “ti prego comprami” o, addirittura quelli più estremi “prestito a tasso zero e in più ti regalo anche una baby sitter per la suocera” e sei tentato di comprare mille oggetti inutili.

Ma hai dei dubbi. Sei corroso dalla paura sulla tua condizione economica, dalla possibile perdita di lavoro, dalla mancanza di risparmi e dalle mie parole moralizzanti che ti ripetono: “non fare debitooo”.

grillo parlante finanziamento tasso zero

Se ti sei già comprato qualche stronzata con il tasso zero di Amazon sei un caso perso e non credo tu sia un lettore del blog. Nel caso sei intento a valutare (attentamente!) se fare l’ennesimo acquisto con un finanziamento ti posso aiutare nella decisione finale. 

Ecco, prima di tutto non esiste una soluzione universale, ma esiste una scelta giusta per te.

Questa scelta può rivelarsi sbagliata o corretta ma l’importante è che sia ragionata e non dettata dall’acquisto compulsivo.

Ti spiego le domande che mi faccio io prima di fare qualsiasi acquisto, domande fondamentali sia per comprare con criterio e… per decidere se fare prestito o un finanziamento, a tasso zero o meno che sia.

TI SERVE DAVVERO?

Il primo vero punto da capire è: quell’oggetto ti serve davvero?

Il mio modo per valutare se devo fare un acquisto è di fare una lista mensile di tutte gli oggetti che stuzzicano il mio desiderio di speditore ossessivo.

A fine mese rivedo la lista e, a freddo, ragiono e rispondo alle domande: “mi serve davvero?”, “É utile?” o ancora “cambia qualcosa nella mia vita se la ho o meno?”.

Ti assicuro che ogni mese cancello più roba di quanto ne ho inserita.

Se un oggetto rimane per 3 mesi nella lista beh, devi acquistarlo.

HAI ALTRI DEBITI?

Ti devo spiegare di questa domanda?

Come sei messo a livello di debiti? Qual è la tua esposizione mensile a rate e rateine?

E con debiti intendo sia quelli personali con amici, quelli fiscali con agenzia delle entrate sia al mutuo per la casa, carta di credito e altre cazzatelle che hai comprato.

Se hai già un mutuo o hai già dei finanziamenti in corso (come quello della macchina o della cucina) è il caso di evitare nuovi finanziamenti.

In caso di una richiesta di prestito la sovraesposizione al debito potrebbe costarti caro. Nel caso di una surroga a tassi più convenienti la banca potrebbe bacchettarti e rifiutarla se le tue condizioni economiche non sono più come quelle originarie.

La frammentazione delle spese in mensilità è poi un vero è proprio dramma finanziario: fornisce la falsa impressione di spendere poco e ottenere quello che si vuole.

La realtà è diversa:

  • Sballa il tuo budget
  • Accresce i costi fissi mensili
  • Ti fa pagare di più il bene a causa degli interessi

Insomma un macigno sulle tue già fragili finanze personali.

É UN DEBITO SOSTENIBILE?

Il ragionamento qui è puramente economico. Riguarda le tue entrate e la tua conoscenza finanziaria.

Se hai un lavoro solido, in passato hai sempre ripagato i debiti, tracci le spese e hai cognizione delle tue finanze allora puoi scegliere in libertà cosa fare.

Avendo abbastanza coscienza di come gestire i soldi puoi fare una scelta strategica tipo finanziarti in modo da spalmare la spesa su più mesi e tenere più liquidità a disposizione. Oppure puoi finanziarti per accrescere il tuo credit score (si in parte esiste anche in Italia).

Insomma strategia!

PRESTITO A TASSO ZERO? SICURO DEL TAN E IL TAEG?

Quando richiedi un prestito esistono due termini per capire quanto costa. Si chiamano Tan e Taeg.

Il primo indica il tasso effettivo a cui ti viene fatto il prestito, il Taeg invece comprende le spese complessive tipo le spese di gestione pratica, amministrative e altre robine simpatiche. 

In genere il tasso zero è sul TAN quindi comunque ci potrebbero essere delle minime spese per aprire la pratica. Non è sempre eh, ma ci sono.

Per carità, esistono tanti servizi che offrono prestiti a tasso zero, evita di dare tutto per scontato.

COME VEDI IL FUTURO?

Siamo appena usciti da un lockdown devastante a livello umano ed economico.

I nostri stati stanno facendo dei debiti mostruosi e alla fine finiranno anche i finanziamenti a fondo perduto. Molti ormai non hanno più risparmi.

Se sei un trentenne dovresti sapere che le crisi vengono sempre una dopo l’altra. Da quando siamo nati abbiamo vissuto diverse devastanti crisi economiche, uno stato in declino, una pandemia e diverse guerre (per fortuna non da noi), 

Non è forse meglio tenersi i soldi da parte per il futuro piuttosto che comprare l’ultimo smartwatch?

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon da questo link o usa i miei referral:

  • NEN: 48€ di sconto su ogni fornitura di luce e gas, 96€ se fate la combo usando il codice promo NeN SCONTOCAFONE48
  • CURVE: 1% di cashback su tutte le spese aprendo un nuovo account da questo link ed effetuando almeno 5 transazione da 2£
  • BBVA: 10€ all’iscrizione dopo una prima transazione con carta, 10€ per domiciliazione, 4% di cashback sulle spese, 4% di interessi su liquidità. Qui per il codice promozionale.
  • CREDEM: Apri un conto utilizzando il codice promozionale CREDEM100 e spendi almeno 200€ al mese con la carta di debito per ricevere fino a 100€ di buoni amazon
  • CREDIT AGRICOLE: Fino a 100€ di buoni Amazon aprendo un nuovo conto e usando la carta VISA. Clicca qui per capire come funziona la promo.
  • AUDIBLE: 30giorni di abbonamento gratuito ai nuovi iscritti
  • THE FORK: Apri un profilo, fai una prenotazione e usa il codice sconto 84530FDA per ricevere 2000 YUMS in regalo, pari a 50€ di sconto
Foto di Martin Ludlam da Pixabay

Sull'autore

FinanzaCafona

Founder & Editor

Sono un povero come te che scrive la maggior parte degli articoli di questo blog. Non mi dare troppo retta perché sono un fesso senza studi economici o finanziari però, se vuoi, puoi amarmi.

Guarda tutti gli articoli