Caro amico, si ti do del tu, non sai quanto capisco la tua mal disposizione nei confronti della rateizzazione equitalia. Lo dico davvero con il cuore, ti sono vicino.

Qualche mese fa mi sono trovato alle calcagna un solerte postino deciso a consegnarmi un avviso bonario e una cartella esattoriale.

Lo avevo messo in conto ma ammetto di aver comunque inveito in lingue a me ignote verso divinità ormai sepolte in qualche antico pantheon religioso.

Però mi sono rimboccato le maniche e ho capito come fare la rateizzazione agenzia delle entrate. E oggi voglio condividere questo sapere con te guidandoti nei suoi misteri per riscattare i miei peccati.

Giuro eh! Sono un uomo redento!

rateizzazione agenzia delle entrate guida

Potrà sembrare incredibile ma il sito dell’agenzia delle entrate non è fatto per nulla male e tutta il processo di rateizzazione di una cartella esattoriale è semplice.

Persino le FAQS di ADE sono precise e ben aggiornate anche se il sistema ogni tanto si perde e quindi una guida non fa male. Uno non se l’aspetta nel paese degli azzeccagarbugli ma così è. Certo non si tratta di una piattaforma bella ma l’importante è che funzioni (e lo fa, come ho spiegato con la fattura elettronica).

Questa guida vale anche se non hai ricevuto una cartella esattoriale.

Mettiti come task un controllo ogni 6 mesi perché spesso capita qualche intoppo e intanto gli interessi di mora crescono.

Fidati di uno a cui è capitato questo e si preso una bella batosta.

GUIDA ALLA RATEIZZAZIONE AGENZIA DELLE ENTRATE

Per seguire la guida devi avere con te le tue password dello spid o la CIE per fare l’accesso al sito di ADE e l’app Io se vuoi subito effettuare il pagamento della prima rata.

Occhio a non sbagliare il sito. Agenzia delle entrate ha infatti due portali:

  • Uno generico e omonimo dove trovi le informazioni sui tuoi versamenti
  • Agenzia Entrate Riscossione dedicato esclusivamente al pagamento e rateizzazione

COME VEDERE I PROPRI DEBITI ESATTORIALI

Questo primo punto vale per tutti sia per chi si è trovato un postino di nome Attila con la sua maledetta raccomandata da firmare sia per chi crede di essere sempre stato ligio ma non ha ricevuto mai nulla.

Come detto per controllare e vedere la posizione debitoria bisogna andare sul sito di agenzia delle entrate riscossione.

Sottolineo riscossione perché sennò non capisci ‘na fava di quello che sto dicendo. 

Fatto l’accesso con SPID o Carta d’identità elettronica ti troverai di fronte l’homepage con la tua posizione personale:

rateizzazione agenzia delle entrate riscossione homepage

Per vedere i dettagli della lettera che ti è arrivata a casa oppure per controllare sia tutto in ordine basta cliccare su “Situazione debitoria-consulta e paga” dal menu a sinistra oppure nella schermata home.

A questo punto avrai di fronte questa situazione:

Come si rateizza una cartella esattoriale

Se hai una posizione pulita non vedrai nulla, se sei uno sfigato come me invece avrai di fronte una bella cartella esattoriale.

Il numero documento indica il codice di riferimento del tuo avviso bonario, avviso di accertamento o della cartella. Nella foto censurata non si vede ma puoi cliccare questo codice per avere delle info sulla tua situazione debitoria, in ogni caso sono le stesse informazioni scritte sulla notifica consegnata da Attila tramite le PosteUnne.

Oltre a questo puoi vedere una serie di informazioni sulla tua situazione debitoria tipo:

  • Data di notifica
  • Cifra della contestazione (iniziale)
  • Cifra da pagare (si aggiorna mano a mano che effettui i pagamenti)
  • Se è stato effettuato una sospensione, sgravio o rateizzazione
  • I dettagli sulla posizione

La tabella infatti scorre a destra e sinistra, continuando così:

sgravio, sospensione o rateizzazione ade

Sotto dettagli le icone sono cliccabili. Se vai su “T” vedrai il riassunto della lista di tributi con i codici, la descrizione, l’ente di riferimento e la cifra da pagare. In questa sezione puoi vedere anche l’enorme impatto del tasso di mora su un pagamento fatto in ritardo.

L’interesse composto non funziona solo in borsa… ma anche nei ritardi nel pagamento delle tasse: da ottava meraviglia del mondo si trasforma velocemente in “ottavo mortacci tua della giornata”.

Se invece vai nel menu in alto potrai vedere le posizioni ancora da saldare, quelle già saltate, le procedure attivate e la rateizzazione (quest’ultima inutile perché rimanda a un’altra sezione).

Bene, ora sai come sei messo, possiamo procedere nella richiesta di rateizzazione!

MA PERCHÉ FARE LA RATEIZZAZIONE AGENZIA DELLE ENTRATE ONLINE?

Quando ti arriva la raccomandata a casa, a parte per rari casi, ti verrà inviato un cedolino con la cifra intera da pagare.

La rateizzazione delle cartelle esattoriali è possibile in solo due maniere:

  1. Online
  2. Tramite mandatario con il Caf o il commercialista.

Puoi tranquillamente pagare in un’unica soluzione ma se vuoi rateizzare sei costretto a passare per il sito di ADE.

Fare una rateizzazione dall’agenzia delle entrate non è difficile quindi puoi procedere in autonomia.

Rateizzare però costa eh! 

  • 4,5% se rateizzazione di debiti erariali
  • 9% per rateizzazione di debiti previdenziali

Ogni 1000€ quindi pagherai 40,5€ di interessi su debiti erarariali e 90€ per quelli di natura previdenziale

COME RATEIZZARE UNA CARTELLA ESATTORIALE

Credo tu abbia deciso per rateizzare il debito no?

Ecco in questo caso torna nella home page e clicca su “rateizzare il debito” oppure vai a sinistra e clicca il menu “rateizza il debito” e poi su “rateizza adesso”.

Ti verrà chiesto prima di tutto una conferma dei tuoi dati e poi il sistema cercherà le cartelle attualmente attive. Seleziona quella che vuoi e procedi con la rateizzazione. 

A seconda della legge in corso d’opera oppure della situazione politico/sociale (ad esempio con il covid erano previste agevolazioni, lo stesso vale per le rottamazioni) ti verrà chiesto un’ulteriore conferma per richiedere l’agevolazione.

Dovrai poi inserire i dati della cartella esattoriale che hai ricevuto, a partire da:

  • Numero del documento
  • Data dell’avviso
  • Cifra totale da pagare

Ricorda di rispettare i termini dell’avviso, in genere la rateizzazione è possibile entro 60giorni, poi scatta il gradino più cattivo di richiesta del denaro fino al possibile pignoramento di beni e segnalazione CRIF.

Non è una bella cosa e può procurarti molti più rodimenti di culo che fare una rateizzazione equitalia.

A questo punto potrai decidere in quante rate effettuare il pagamento.

Anche qui vale lo stesso discorso dei debiti su carta di credito: maggiori sono le rate, maggiori gli interesse che pagherai, quindi non esagerare.

Se è tutto ok la pratica verrà confermata in pochi minuti con una mail.

A questo punto ti sarà anche dato un numero chiamato “N° Protocollo/Istanza” diverso dal numero documento della cartella, occhio. In ogni caso potrai consultare tutta la documentazione, compresi i bollettini pagopa da pagare andando sotto “piani di rateizzazione”.

COME PAGARE CON PAGOPA LE RATE EQUITALIA

Bene, ti è stata accettata la pratica e ora puoi cominciare a pagare.

Ti consiglio di effettuare il pagamento del bollettino ADE subito in quanto la data di scadenza è a circa 8 giorni dalla richiesta. Le successive invece avranno a cadenza mensile.

Per non dimenticarti alcuna data ti consiglio di mettere un task mensile ricorrente su Todoist e di scaricare tutte i documenti e organizzarli sul tuo drive o nel tuo faldone cartaceo. Ogni volta che fai un pagamento segnatelo!

Puoi scaricare tutti i cedolini in una botta sola oppure scaricarli di volta in volta, li trovi seguendo il percorso del menu:

rateizza il debito --> piani di rateizzazione --> visualizza i piani
e poi selezionando il numero di protocollo che ti interessa

I cedolini possono essere pagati tramite CBILL sull’home banking della banca, con bollettino postale oppure tramite bollettini pagopa (qui trovi come si usa pagopa).

Nel caso dei bollettini papopa potrai dover pagare una commissione, considera anche questo come costo. Ho scritto questo articolo in cui trovi le banche con commissioni pagopa gratis.

Però esiste un modo per risparmiare anche quà…

RISPARMIARE SUI PAGAMENTI DELLE TASSE 

Il trucco che ogni buon taccagno dovrebbe sapere è quello di utilizzare come metodo di pagamento pago pa Bancomat Pay grazie suoi sconti sui pagamenti online:

  • Cashback del 5% su tutte le transazioni minori di 149,99€
  • 10€ fissi su tutte le transazioni maggiori di 150€
  • Costo delle commissioni pagopa di 0,50€

E si questo sconto vale anche per la rateizzazione Agenzia delle entrate!

Ora però cerchiamo di massimizzare questi bonus.

Se hai una rata di 145€ otterrai un cashback pari a 7,25€ quindi il 5% di cashback. Se invece fai delle rate vicine a 150€ otterrai un cashback pari al 6,6%, quindi 10€.

Hai capito che voglio dirti? Esatto, fai le rate vicine a 150€ così ti becchi più cashback!

Potresti risparmiare usando un po’ di promo bancarie con cashback, ne ho segnalate parecchio in passato ma una buona ora è quella di Credit Agricole

Ti sembra poco? Scusa quando mai hai risparmiato sui pagamenti delle tasse?

CONCLUSIONI RATEIZZAZIONE AG.ENTRATE RISCOSSIONE

Come pagare una cartella esattoriale non è esattamente un argomento piacevole però ho notato la mancanza di una guida semplice e chiara nel webbe. 

Molti altri articoli che ho trovato o erano dozzinali o poco aggiornati oppure fatti col puro intento di prendere attirare qualche farloccone sul titolo.

Anche io sono farloccone ma spero ti sia utile nella nel non fare cazzate. Spero anche che imparerai una grande lezione di pianificazione finanziaria: non fare cazzate con le tasse e a trovare un metodo per ripagare i debiti efficiente.

Se poi ti lamenti del fatto che siano troppo alte, dei costi delle commissioni pagopa oppure degli alti interessi di mora ricordati che in altri paesi ti carcerano per certi errori.

Alla fine l’Italia è molto permissivo per questi sbagli e poi se si fanno errori è giusto pagarli.

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon da questo link o usa i miei referral:

  • NEN: 48€ di sconto su ogni fornitura di luce e gas, 96€ se fate la combo usando il codice promo NeN SCONTOCAFONE48
  • AUDIBLE: 30giorni di abbonamento gratuito ai nuovi iscritti
  • THE FORK: Apri un profilo, fai una prenotazione e usa il codice sconto 84530FDA per ricevere 2000 YUMS in regalo, pari a 50€ di sconto
  • PAYBACK AMERICAN EXPRESS: 10000 punti payback (50€ di sconti) dopo una spesa di 1000€ in 3 mesi

FONTE IMMAGINE: Mindjourney Ai

About the Author

FinanzaCafona

Founder & Editor

Sono un povero come te che scrive la maggior parte degli articoli di questo blog. Non mi dare troppo retta perché sono un fesso senza studi economici o finanziari però, se vuoi, puoi amarmi.

View All Articles