L'altro giorno vi ho fatto la ramanzina su quanto siete stronzi a non esservi preparati a dovere per la seconda ondata. Ve lo ripeto, ma oggi possiamo andare oltre.

Sono stato duro ma è giusto anche fare così. Oggi cerco di darvi una mano per gestire al meglio il pre e durante seconda ondata sia a livello di risparmi che a livello economico.

Non si fanno miracoli eh, ma sono tutti spunti utili.

Vediamo insieme come gestire gli ultimi giorni di libertà vigilata e trovarsi da fare durante il lockdown. L'appuntamento sarà diviso in due parti, oggi partiamo con le spese, nell'articolo successivo di guadagni extra.

Mettiti comunque il cuore in mano: dal 9 novembre si sta a casa.

L'ESPERIENZA INSEGNA

Se la prima ondata era chiaramente un evento raro nella seconda ondata abbiamo capito (o perlomeno, dovremmo) che alcune cose non funzionano.

Bisogna quindi rendersi conto di cosa non funziona e anticipare i tempi:

  • I Servizi sono limitati e non si può fare tutto come prima
  • Gli ordini online sono rallentanti per l'enorme massa di persone che fa acquisti online
  • I prezzi dei supermercati salgono
  • Tutti i servizi normali sono bloccati. Se per sbrigare delle faccende serve la presenza di persona per forza di cose sono eventi da posticipare.

Dati questi elementi serve anticipare i tempi e sfruttare al massimo i giorni di libertà. Recuperare gli stessi servizi o comprare gli stessi oggetti durante il lockdown diventa più complesso, più costoso economicamente e può essere un rischio per la salute (leggi: contagio).

Qualche esempio stupido: al supermercato dovete fare una fila di 2 ore, le mascherine non si trovano, le banche sono chiuse.

LA SITUAZIONE GENERALE DELLA SECONDA ONDATA

L'aspetto economico, il lavoro instabile, la mancanza di risorse finanziare e la gestione della finanza personale sono i temi di maggiore preoccupazione di gran parte degli italiani per la seconda ondata.

Ma noi e i nostri concittadini possono essere inseriti in 4 classi:

  1. Chi non ha problemi economici (ma magari si lamenta)
  2. Quelli che non ci hanno mai pensato e hanno fatto le cicale (mortacci vostra)
  3. Quelli in situazioni davvero problematiche  (malattia, disoccupazione perenne, povertà assoluta, etc) e che sono stati ulteriormente messi all'angolo dalla pandemia
  4. Chi ha fatto le cose per bene (lavoro + risparmio) ma si è trovato in disoccupazione o cassa integrazione e ha ormai dato fondo a tutti i risparmi e si trova con affitto e mutuo da pagare.

Le prime due categorie possono skippare questo articolo, la seconda può anche skippare questo blog e andassene a fanculo. Agli altri due: spero di potervi aiutare.

Non ci sono grosse soluzioni su come "svoltare" perchè il meccanismo economico è molto semplice. Ci sono solo due soluzioni per avere più cash in mano:

  • Aumentare i guadagni
  • Diminuire la spesa

Visto il periodo storico l'aumento dei guadagni è molto complesso da realizzare (anche se vi suggerirò qualche piccolo trick in un altro post) quindi oggi ci concentreremo su alcuni trucchi per diminuire il costo della spesa e delle spese.

Ma partiamo prima dalle basi.

guida sopravvivenza covid seconda ondata

1. BUDGET

La prima cosa che dovete fare IN ASSOLUTO è quella di fare il budget delle vostre spese.

E non intendo il budget ad cazzum tipo "all'incirca spendo 20 euro di benzina a settimana".

No, intendo i conti al centesimo.

Prendete un pezzo di carta e la calcolatrice, aprite un foglio excel, usate delle app specifiche per la finanza persona. Poi aprite il vostro conto corrente, riprendete in mano gli scontrini, chiamate il negozio sotto casa e fate il conto delle spese.

Non mi interessa come lo fate ma create un budget preciso mensile di quello che avete speso.

E dividete le varie spese che avete fatto

  • CASA
  • SHOPPING
  • CIBO E SPESA
  • SALUTE E BENESSERE
  • TRASPORTI 
  • FAMIGLIA
  • ALTRE SPESE (CONTO CORRENTE, EMERGENZE, ETC)

Fatti i conti e divise le spese per categorie segnate quali sono le spese fisse, variabili e superflue. Le spese fisse le dovete pagare per forza (ad esempio: il mutuo), variabili cioè quelle cambiano mese per mese (es: gas ed elettricità o la spesa) e superflue che sono tutte le cose non necessarie per sopravvivere.

Fatta questa analisi saprete già perfettamente cosa e dove tagliare. E' chiaro che mi riferisco alle spese variabili e superflue.

Negli step successivi vi indicherò qualche soluzione per tagliare le spese e (alcune) per aumentare i guadagni.

Se invece già avete un budget fatto e avete seguito in passato i miei consigli sappiate che siete il mio orgoglio e vi lovvo.

gestire risparmi covid

2. SPESE DURANTE LA SECONDA ONDATA

Andiamo a vedere come riuscire a gestire al meglio le spese quotidiane e non durante la seconda ondata di Covid19 in Italia. Dovete avere come metodologia di lavoro quella di massimizzare il costo, trovare il prezzo migliore, sfruttare le offerte, anticipare la salita dei prezzi e dovete lottare anche per risparmiare un centesimo.

SPESA ALIMENTARE E SPESA DI CASA

Alcuni beni, durante il primo lockdown, sono aumentati di prezzo oppure sono diventati introvabili. Dato ciò è il caso di fare incetta prima che spariscano dagli scaffali. Ecco i fondamentali:

  • Alcol rosa
  • Mascherine
  • Lievito per dolci
  • Lievito per pane
  • Candeggina
  • Farina buona
  • Carta igienica (ah non non siamo francesi)

In questo caso dovete semplicemente accumulare come se non ci fosse un domani. Alle brutte vi mettete a rivendere il lievito al mercato nero nel parcheggio del supermercato (ma questo lo vediamo dopo).

L'importante è comprare anticipatamente le cose più pesanti, aver tempo per girare diversi negozi e scegliere quelle in offerta e accumulare i beni introvabili.

Anche in questo caso la parola d'ordine è risparmiare e il modo migliore è sfruttare le offerte dei vari negozi attraverso queste app per fare la spesa alimentare.

Potete anche comprare dei pacchetti in scadenza a premi in super offerta con Too Good To Go oppure sfruttando le promozioni di prodotti in prova gratuita.

TOO GOOD TO GO - E' un app che si mette in contatto negozi e clienti. Invece di buttare prodotti in scadenza vengono fatte delle super offerte in app che possono essere comprate da privati. Le offerte sono molto convenienti su prodotti alimentari freschi.

PRODOTTI IN PROVA GRATUITA - E' un tipo di offerta speciale fatta da determinate aziende (spesso per prodotti di pulizia): si compra il prodotto, si tiene lo scontrino, si va sul sito e si carica la prova di acquisto. In 60gg i soldi spesi per il prodotto vengono restituiti via bonifico.

Per i prodotti per la casa fiondatevi da RisparmioCasa et simila. Stanno letteralmente svendendo i negozi e troverete più facilmente i prodotti in prova gratuita. Qui potete veramente fare i buoni risparmi sul medio periodo.

Se invece parliamo di prodotti alimentari freschi invece vi consiglio di affidarvi ai produttori locali: risparmiate tantissimo rispetto al supermercato e aiutate i piccoli produttori. Per il nord e centro Italia consiglio L'alveare, per il Lazio consiglio la Centrale del Latte di Nepi.

Frutta e verdura al supermercato è sempre di qualità inferiore e durante il lockdown i prezzi si sono gonfiati. Rifornendovi dal produttore tagliate tutti i costi delle GDO.

AFFITTO E MUTUO CASA NELLA SECONDA ONDATA

Paradossalmente in questa parte potete fare un sacco di cose anche semplicemente essendo da remoto. E quando la situazione peggiore la cosa potrebbe andare a vostro vantaggio.

Se siete in affitto chiamate il vostro proprietario e spiegategli chiaramente che il prezzo non è più adeguato al mercato e che deve garantirti una proroga temporanea o un abbassamento del canone. Non sarà difficile, il mercato immobiliare sta crollando e trovare nuovi inquilini sotto lockdown è impossibile. Se sapete di non poter pagare l'affitto beh, sbaraccate e tornate a casa.

Nel caso siate proprietari di casa il mutuo è un bel macigno sulla capa. Vedete un costo fisso ineliminabile tra capo e collo aggiunta alla sensazione di stare perdendo (letteralmente) le mura delle pareti.

Ma non disperate. Come nella prima ondata ci sarà una proroga nel pagamento dei mutui e comunque siete ancora in tempo per fare una cosa semplicissima. Se avete aperto il mutuo da almeno 5 anni probabilmente state pagando dei tassi d'interessi, rispetto agli attuali, che sono assolutamente fuori mercato. Insomma fate ancora in tempo per chiedere la surroga.

In estrema sintesi la surroga è quando una banca diversa dalla vostra (ma anche la stessa) ricontratta il vostro mutuo a nuovi tassi di interesse. Questo viene fatto per acquisire un nuovo cliente o per mantenervi in filiale. Viene chiuso il mutuo precedente e attivato un nuovo mutuo (con tanto di rogito) tutto a spese della banca. Surrogare il mutuo è molto conveniente di questo periodo perchè i tassi di interesse (vedi anche Tan e Taeg) sono ai minimi storici.

Su un mutuo di 200k può voler dire risparmiare anche 20k nel corso degli anni.

Avevo già parlato di un servizio che permette di valutare le varie offerte su mutui e surroghe: dateci un'occhiata. E si, alcune banche lo fanno fare anche online (tipo Widiba).

UTENZE DI ELETTRICITÀ, GAS E INTERNET

Ragà qui dovete fare solo una cosa: svejarvi.

I fornitori di servizi energetici fanno letteralmente a botte per acquisirvi come clienti e ormai ci sono una marea di app che permettono di fare il passaggio praticamente istantaneo.

Non ci credi? Guarda NEN o confrontate i prezzi su qualsiasi sito di comparazione. 

Ah e fate caso alle offerte! Se avete Oval Money con Nen avete 48€ di sconto sulle fatture, con la partnership tra Amazon e Edison avete fino a 110€ di buoni Amazonse avete Payback le offerte con Sorgenia sono notevoli. Se non volete girare troppo iscrivetevi a BuyOn, fate il passaggio alla nuova utenza e ricevete un cashback variabile all'attivazione del servizio.

Lo stesso riguarda anche gli operatori telefonici sia per casa che per il telefono.

Vi ricordo che se avete un ISEE sotto i 50 mila euro e non avete una connessione internet a casa (WHAT?!) oppure l'avete lentissima potete richiedere il bonus pc. Sotto i 20 mila euro vi viene pagata la connessione a banda larga e un tablet/pc (500€), sopra il 20 mila e fino a 50 mila vi vengono scontati 200€ sulla bolletta di internet. In sintesi: per un anno avete telefono e connessione a casa gratis o quasi.

Come dici? Sono pochi spicci? Ti ripeto: LOTTIAMO SUI CENTESIMI.

RISPARMIARE SU SIGARETTE, ALCOL E VIZI 

Questo è il momento per mettere da parte tanti vizi.

Se siete in una situazione economicamente instabile dovete scegliere la lista delle priorità e decidere: sopravvivere o continuare a vivere sperando nel signore?

Io punto sulla prima quindi un po' di vizi devono essere messi da parte o limitati.

Se fumate le sigarette è il caso di passare al tabacco. Se fumate le sigarette spendete (con un pacchetto al giorno) ogni mese 150€. Fumando il tabacco, con il costo di cartine e filtri arrivate a malapena a 30€.

Bel guadagno no? E in prospettiva è ancora maggiore

Ma lo stesso discorso vale per l'alcol, le canne o anche la coca cola. E' una tua decisione scegliere cosa tagliare.

In generale la categoria delle spese superflue, se siete davvero in difficoltà e con problemi economici, è quella in cui dovete tagliare con l'accetta. Se non siete disposti a tagliare tutto della categoria dovete almeno fare dei compromessi.

tagliare spese e risparmiare seconda ondata covid

Per oggi finiamo qui, nel seguito di questo articolo ti parlerò di come avere dei guadagni extra durante la seconda ondata della pandemia.

Se vuoi leggere altri articoli vai sulla WikiCafona, seguimi su Twitter o Telegram. Puoi sostenere Finanza Cafona economicamente acquistando su Amazon, facendo una donazione con Ko-fi o usando i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS (Browser): punti membership extra per le carte tradizionali o 5% di cashback per 6 mesi con una carta Blu American Express
  • VIVID MONEY (Link diretto): conto e carta gratuita, ricchi cashback, 3 mesi prime gratis, 10€ in regalo dopo una spesa di 20€.
  • YAP (iOS e Android): 50€ di cashback sugli acquisti con il codice VITTORIOSIM
  • CURVE (iOS e Android): 5€ alla prima transazione con il codice GDP4LQVE 
  • SATISPAY (iOS e Android): 2€ gratis con il codice VITTORIOSIMONE

FONTE IMMAGINE: By Land Rover MENA - Whet your Appetite with the Edible Survival Guide, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=32377884