Se siete già possessori di N26 o di Hype avrete ricevuto una mail in cui presentano due nuovi piani (N26 Smart e Hype Next). Se invece non siete iscritti sappiate che sono cambiati i piani per avere un conto sulle due fintech.

Più avanti andremo a capire in cosa consiste ma la sintesi è una: costano di più.

Prima che tenti di fare un attentato e ti metta a rubare gli spicci a tua madr..

Vabbè niente, ho dei lettori dementi.

Stavo dicendo: prima che ti fasci la testa e urli al Gomblotto1!!1! andiamo a vedere cosa cambia con i due nuovi conti di N26 Smart e Hype Next. Andremo poi a capire perchè questo è successo e cosa sta succedendo nel mondo delle fintech.

N26 SMART

Il conto N26 Smart si aggiunge ai due conti premium N26 You e N26 Metal (che cambieranno nome) e si pone alla base della piramide.

Ad un costo di 4,90 € al mese (che ricordo sono 58,8€ l’anno) si ha:

  • Supporto telefonico oltre a quello via chat
  • La funzione “Spiccioli” che arrotonda le spese e mette da parte il denaro in un fondo risparmio (esattamente come fa già Oval Money e Illimity)
  • Prelievi ATM gratuiti illimitati da qualsiasi ATM in Italia
  • Pagamenti gratuiti in tutto il mondo con qualsiasi moneta
  • Offerte e vantaggi dei partner selezionati;
  • La possibilità tra 5 carte di debito personalizzate (da Sabbia a Acquamarina)

HYPE NEXT

Il conto Hype Next andrà a sostituire, per i nuovi clienti, il conto Hype Plus. Chi ha già un account Hype Plus continuerà a pagare e avere lo stesso conto a meno che non voglia fare un upgrade.

Per 2,90 € al mese (34,80 all’anno) si ottiene:

  • Carta di debito Mastercard
  • Ricarica annuale illimitata
  • Ricarica all’istante da altra carta gratis e senza limiti
  • Bonifici istantanei gratuiti
  • Assicurazione completa su acquisti online e prelievi ATM
  • Addebito automatico delle tue spese periodiche

Da notare che è in promozione l’iscrizione con in regalo un buono amazon del valore di 20€.

LA DIFFERENZA TRA N26 SMART E HYPE NEXT

Tra le due offerte quella di Hype è nettamente la migliore e evidenzia la differenza principale tra le due offerte.

Hype ha deciso di aumentare il costo del suo conto ma garantendo servizi aggiuntivi (solo la ricarica illimitata e i bonifici istantanei valgono spendere 1,5€ in più al mese), la proposta di N26 si basa sul principio contrario.

N26 sta limitando sempre più di la versione Start del suo conto che ormai è solo un prodotto civetta e serve per acquisire nuovi clienti.

Per avere un conto minimamente utilizzabile bisogna per forza fare un upgrade. A quel punto, dopo averlo fatto saltate il fosso è andate direttamente a farvi N26 YOU o N26 Metal facendo contento il CEO di N26.

Questa tecnica vi ricorda qualcosa? E’ esattamente la stessa di Apple con i tagli di memoria per i telefoni.

Vi ricordo che se vi fate un conto premium (che si chiami Metal, Unlimited o Premium) siete semplicemente dei cretini.

COSA CAMBIA QUESTO NEI CONTI FINTECH

Queste rimodulazioni dei conti correnti di N26 e Hype non sposta una virgola nel mercato Fintech ma conferma una cosa che ormai era chiara: le fintech devono generare utili.

Fino ad ora qualsiasi fintech era, sostanzialmente, in perdita.

Ciò è stato accettato dagli investitori grazie al rapidissimo aumento di clienti. Ora i target delle challenger bank stanno diminuendo e, dopo anni, gli investitori chiedono che queste banche incomincino a generare soldi e non ad essere un buco nero di spese.

E come si fa? Facendo pagare i conti correnti e i servizi offerti. Cioè esattamente quello che hanno fatto le banche per secoli.

Ma all’inizio le fintech non dovevano essere a 0 spese e non far pagare i servizi? Benvenuti nella realtà, belli. Insomma sta uscendo fuori quello che immaginavo in questo vecchio post.

QUALI ALTRI CONTI A 0 ESISTONO?

Se però sei un tirchio infame e vuoi risparmiare anche questi pochi centesimi annualmente per dei discreti servizi sappi che le banche tradizionali (perlomeno alcune) stanno facendo il percorso inverso.

Avendo perso tanti clienti giovani a causa dell’esodo alle fintech ora stanno avviando promozioni su promozioni per far ritornare all’ovile il figliol prodigo.

Al momento ad esempio potete farvi un conto a 0 spese con

  • Illimity Bank (che ho recensito qui) che vi regala il piano Illimity Smart e 25€ dopo un bonifico di 250€ se usate il codice RAMDEB73
  • Buddybank (qui la recensione) che vi regala 40€ con il codice 99502D. Stanno facendo parecchio pensare i nuovi clienti con attese di oltre un mese, quindi valutate se ne avete bisogno subito.
  • ING che offre un conto a zero spese (0,75 per prelievo però) e regala un buono di 100€ di Amazon. Per il buono leggete bene il regolamento e mettetevi l’animo in pace: dovete aspettare. Qui per altre info.

E questi sono solo i primi 3 conti a zero che ho considerato. Se cercate altro muovete il culo da soli o andate su Hype Next.

Se vuoi leggere altri articoli vai sulla WikiCafona, seguimi su Twitter o Telegram. Puoi sostenere Finanza Cafona economicamente acquistando su Amazon, facendo una donazione con Ko-fi o usando i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS (Browser): punti membership extra per le carte tradizionali o 5% di cashback per 6 mesi con una carta Blu American Express
  • VIVID MONEY (Link diretto): conto e carta gratuita, 3 mesi prima gratis, 20€ in regalo dopo una spesa di 20€.
  • YAP (iOS e Android): carta mastercard gratis, 10€ di buono amazon dopo 5 acquisti con codice VITTORIOSIM
  • CURVE (iOS e Android): 5€ alla prima transazione con il codice GDP4LQVE 
  • SATISPAY (iOS e Android): 2€ gratis con il codice VITTORIOSIMONE
  • OVAL MONEY (iOS e Android): 5€ al primo trasferimento con il codice VSY22YU