Torna li cazzi mia, la rubrica semestrale (più o meno) in cui vi aggiorno sul mio budget personale e su come gestisco il mio denaro!

In molti di voi mi hanno richiesto un nuovo articolo.

Ho poi scoperto che i lettori più invadenti sono dei dipendenti di agenzia delle entrateinfami spie mandate della mia commercialista.

Ma io sono una persona amabile e senza ormai uno straccio d’idea quindi ho continuato imperterrito nella scrittura dell’articolo.

Visto che è passato un po’ di tempo dall’ultimo licazzimia vi ricordo alcune caratteristiche di questa rubrica:

  • A differenza di altri budget personali ricchi di pippe mentali cercherò di essere conciso
  • Non farò riferimento a cifre vere ma a percentuali
  • Ritengo importante la logica dietro le scelte e non con quanto lo si fa

Se queste risposte non vi soddisfanno vi ricordo che: so’ cazzi mia

come gestire il budget delle spese

Se non avete chiara la mia situazione vi consiglio di rileggere l’ultimo capitolo in modo da avere un confronto con la situazione attuale.

Seguirò la stessa struttura così non vi perdete, giovani menti poco complesse!

COME GESTISCO LE MIE FINANZE

Il mio conto corrente principale è e rimane Illimity Bank da cui si snodano tutte le mie transazioni.

Sul conto tengo giusto qualche centinaia di euro per le normali spese e poi ho 3 progetti attivi: 

  1. Liquidità – Sono soldi che uso per le spese di tutti i giorni ma tenendole nei progetti mi rendono uno 0,5%
  2. Fondo di Emergenza – Consiste in 6 mesi di spese medie. Ci sto mettendo altri soldi per portarlo a 8 mesi
  3. Fondo per riscatto auto

Sto sfruttando al massimo Illimity e questa estate ho richiesto anche la carta di credito Mastercard (gratuita per i clienti plus come me) nel caso avessi avuto problemi con la mia Blu American Express durante i viaggi estivi.

Problemi che non si sono stati quindi terrò la carta di credito gratuita d’Illimity per il futuro.

Per il resto ho una marea di altri conti correnti quindi dovrò fare un po’ di repulisti.

Tra questi c’è, forse, Vivid Money.

Ve l’ho consigliata spesso ma l’ultimo aggiornamento mi ha lasciato l’amaro in bocca. Da qualche settimana i cashback sono prelevabili solo avendo un conto in cryptovalute.

Non sono interessato alle crypto e infatti sto chiudendo tutti gli exchange e la possibilità di non scegliere mi fa rodere il culo.

ALLOCAZIONE DEL MIO CAPITALE

Un grafico vale più di mille parole, quindi:

composizione capitale finanza cafona budget

Più del 50% del mio capitale è investito.

Negli ultimi mesi ho smobilitato i vincoli su conto deposito e usato le mie entrate per aumentare il PAC. Visto l’aumento dell’inflazione mi è sembrata l’unica soluzione intelligente.

Il 37% di conto deposito può sembrare troppo ma… non sono in conti deposito!

In questa categoria ci sono il fondo di emergenza e il fondo per il riscatto (a novembre) dell’automobile. Tutti e 2 i fondi sono su progetti di Illimity

Visto che il denaro dei progetti può essere spostato immediatamente è alla stregua di liquidità

E il progetto liquidità? L’ho ficcato sotto cash perché… è cash!

REPORT FINANZIARIO FINANZA CAFONA: LE USCITE (FISSE)

V’ho fatto una filippica senza senso sui costi degli abbonamenti fornendovi però dati… falsi!

I miei reali costi fissi sono questi:

budget personale di spese fisse mensili

Ho preso le mie spese in questi 9 mesi e le ho riportate su tutto l’anno in modo da darvi una panoramica complessiva del 2022.

Noterete che le spese nel budget sono leggermente aumentate rispetto al 2022 (eliminando peraltro la categoria casa) in quanto ho speso un po’ di più in alcune categorie e in particolare sul blog.

Il costo della macchina è diviso con MissCafona e comprende:

  • Carburante
  • Bollo
  • Assicurazione (tramite il broker Prima Assicurazione pago 230€ l’anno totali)
  • Rata del finanziamento

Vi devo però rivelare che ho mentito su una delle categorie:

I DEBITI NEL BUDGET

Eh niente.

Qualche mese fa è arrivata una cartella esattoriale di Agenzia delle Entrate per una dichiarazione errata di qualche anno fa.

Non so bene cosa sia successo e visto che non andrò a votare il centro destra in cambio di un condono tombale ho deciso di rateizzare il debito

Avrei potuto agire in maniera differente ma amo stare sereno e, d’altronde, gli errori si pagano.

SPESE EXTRA NON FISSE

Nell’ultimo capitolo della rubrica mi bullavo di aver fatto un po’ di acquisti.

Quest’anno è diverso perché ho comprato davvero poca roba in quanto credo di aver raggiunto una sorta di ascetismo dagli acquisti.

Non si tratta solo di taccagnagine estrema.

La mia mente è come tarata a non avere più lo stimolo all’acquisto. Ho introiettato pienamente la tecnica su come acquistare e ogni volta che vedo un oggetto su qualche scaffale penso:

 "Sicuro che ti serva?"

La risposta generalmente è no, quindi compro poco o nulla.

Se qualche sconosciuto, oggi, caricasse sulla mia carta 10.000€ vi giuro che non saprei che farci.

Oddio, forse pagherei subito il debito con ADE e cercherei di spostare il denaro su un broker per investire nel mio PAC ma, per il resto, non mi vengono altre idee. 

A parte qualche mania personale, come il solito acquisto annuale di uno zaino, il riacquisto dello stesso portafoglio slim o la mia compulsiva necessità di comprare qualsiasi tipo di scatola non sento davvero l’esigenza di fare acquisti. 

Queste spese non fisse quindi sono una frazione dell’anno scorso e compensano abbondantemente l’aumento delle fisse.

C’è però un cambiamento inatteso!

Ricordate le magliette di Primark a 4€?

Ecco le ho buttate tutte perché questa estate ho rischiato l’autocombustione indossandole.

In sostituzione sto usando le unicolor in cotone organico di Tezenis che costano 9€ a t-shirt. Le trovate anche in offerta a 22,99€ se ne comprate 3, infatti io le ho comprate in serie.

L’ aumento delle spese per questa categoria è quindi quasi del 100%… dite che sto diventando troppo borghese per gestire questo blog?

GUADAGNI

Rispetto all’anno scorso ho guadagnato decisamente di meno.

Nonostante ciò le mie finanze sono rimaste più o meno stabili e costanti, sopperite da una diminuzione generale delle spese.

INVESTIMENTI

Ormai i miei investimenti si sono stabilizzati su un portafoglio così composto:

  • 90% azionario tramite ETF all world
  • 10% bond a breve periodo (massimo 3 anni) sempre tramite ETF

Possiedo poi un po’ di azioni miste che sto pian piano vendendo. Una di queste era in perdita mostruosa. Ho sperato a lungo si riprendesse poi ho accettato la dura realtà vendendone il 70%.  

Ho imparato una lezione dello stock picking e continuerò i miei investimenti con dei banalissimi ETF.

Il mio portafoglio ha subito delle belle sberle con la guerra in Ucraina, l’aumento delle materie prime e l’inflazione arrivando a erodere tutto il capital gain dell’anno precedente.

Il picco in negativo l’ho raggiunto a maggio toccando un complessivo -3%.

Si, lo so molti di voi sono in condizioni peggiori quindi non mi lamento.

Anzi, avendo investito in titoli denominati soprattutto in dollari ho beneficiato della svalutazione dell’euro sul dollaro e contenuto le perdite.

La fiducia nelle mie decisioni e l’evitare mattate mi ha aiutato: attualmente il mio portafoglio è a un bel 10%:

Al netto del mio +2% reale questo periodo mi ha dato due lezioni:

STOICISMO

Ho cominciato a investire seriamente nel 2020 quindi ho vissuto un periodo di crescita senza affrontare grossi drawdown. 

Investire così è facile!

La guerra in Ucraina è stato il primo vero test di stoicismo del mio portafoglio e della mia emotività.

Incredibilmente, anche più di quanto immaginassi, ho vissuto la cosa in maniera egregia: nessuna paura del crollo, fiducia nel mio percorso e nelle mie scelte.

Ho continuato con il mio piano come nulla fosse.

Spero che il mondo non venga nuclearizzato e che le mia costanza sia premiata.

NON INVESTIRE TUTTO IN UNA BOTTA SOLA

Ho però fatto un errore madornale.

A gennaio e febbraio ho avuto delle entrate inaspettate. Preso dalla frenesia ho deciso d’investire tutto in poche settimane sfruttando i primi, timidi, crolli del mercato azionario in seguito dell’inizio dell’ostilità.

Ho fatto male perché, poche giorni dopo, i crolli sono stati ancora più imponenti e la mia posizione complessiva ne ha risentito.

In futuro terrò in mente questa lezione e splitterò i ricavi extra spalmandoli su un periodo più lungo.

Poniamo questa condizione:

PAC costante ogni mese di 500€

Invece di buttare subito dentro nel mercato i miei, ipotizziamo, 2000€ euro agirò in questa maniera:

2000€ / 10 mesi = 200€

Per il successivo anno quindi il mio PAC sarà così

Versamenti da Gennaio a Ottobre: 500€ PAC fisso + 200€ extra = 700€

Versamenti Novembre e Dicembre: 500€

In questa maniera non sarò esposto agli alti e bassi del breve periodo. Inoltre il prezzo medio di acquisto sarà mediato nel tempo limitando la volatilità del mercato.

Ok che il mercato tende sempre a salire però bisogna anche considerare l’aspetto psicologico: investire cifre importanti e vedere che il giorno dopo sono in perdita del 10% fa rosicare. 

E a me non piace rosicare quindi… fate un budget pure qua!

CONCLUSIONI BUDGET FINANZIARIO

Ogni anno, quando cominciate a fare i conti sul budget dell’anno precedente, vi consiglio di porvi degli obiettivi per il nuovo anno.

Questi obiettivi possono essere di varia natura:

  • Finanziari
  • Personali
  • Lavorativi
  • Auto miglioramento

Io mi sono posto vari obiettivi per il 2022.

Tra quelli finanziari ci sono raggiungere un certo capitale a fine anno (potrei farcela) e avere un tot di denaro investito (se il mercato mi assiste ci riesco).

A livello personale vorrei che il blog raggiungesse il traguardo dei 1000 followers (ci siamo eh!) sul canale Telegram e soprattutto le 200.000 view in un anno.

dati e andamento di finanza cafona 2022
E forse andrà pure meglio, no? Grazie bestiacce!

Consiglio anche a voi di seguire questa modalità a obiettivi.

Darà senso ai vostri sacrifici e stimolerà la vostra volontà di auto miglioramento!

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque o seguendomi su Twitter o Telegram. Se invece vuoi apprezzarmi economicamente acquista su Amazon usando questo link oppure usa i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS: 5% di cashback sugli acquisti per 6 mesi richiedendo la Blu American Express con questo link
  • BUDDYBANK: 25€ in regalo se apri un conto inserendo il codice 22A358 ed effettuando una transazione di almeno 5€
  • CURVE: Ottieni 5£ in regalo dopo 5 transazioni da 5£