Amazon mi sta mandando continue mail in cui mi offre un bonus di 100€ se richiedo la nuova Carta Amazon Business American Express cioè una carta di credito business dedicata solo alle piccole e medie imprese o liberi professionisti con alcuni vantaggi per gli acquisti su Amazon.

Essendo una partita iva sfigata, subendo il fascino di qualsiasi oggetto di plastica che abbia le fattezze di una carta e conscio che gli influencer americani reputano la Amazon Amex tra le migliori carte gratis in circolazione mi sono messo a leggere le caratteristiche della versione italiana.

Posso facilmente sintetizzare la variazione di umore così:

AMAZON BUSINESS CARD

E si, la Carta Amazon Business American Express è molto deludente.

Ma visto che non sapete di cosa parlo prima vi spiego come funziona questa carta di credito per partite iva, quali sono i costi della Amazon Amex, un po’ di conti e tabelle con alternativa.

In conclusione vi spiego perché non serve a un cazzo.

CARTA AMAZON BUSINESS AMERICAN EXPRESS: COS’È E COSTI

La carta Amazon business Amex è una collaborazione tra il gigante dello shopping e American Express dedicata ai clienti business cioè quelli con una partita iva (di qualsiasi tipo), per le aziende e per le piccole e medie imprese.

Se siete dei dipendenti quindi non la potete fare.

Esistono due versioni della carta: 

  • Carta Amazon Business American Express
  • Carta Amazon Business Prime American Express
Carta Amazon Business American Express classica e prime a confronto

Tutte e due le carte hanno un costo di 50€ l’anno più il costo dell’imposta di bollo pari a 2€ per ogni estratto conto superiore ai 77,47€.

Nella versione argentata liscia potete dedurre fiscalmente questo costo (ma non vale per i regimi forfettari), mentre per la carta Amex Prime Business il canone è a zero il primo anno e dal secondo potete stornarlo con una spesa di almeno 9000€ in 12 mesi.

Come al solito potrete decidere se pagare a rate oppure a saldo. Per tutte e due i tipi di carta il TAN è del 13,90% mentre i TAEG al 23,09%.  

I VANTAGGI DI AMAZON BUSINESS AMEX E GLI AMAZON REWARDS

I vantaggi di queste carte sono due… anzi è uno perché avete due alternative ma una scelta sola.

Potete decidere di accumulare punti Amazon Rewards oppure pagare il saldo dopo 60 o 90 giorni senza interessi aggiuntivi (invece dei 30 di tutte le altre carte di credito).

Nel caso della Carta Amazon Business Amex accumulate 3 punti ogni 4 euro di spesa per acquisti su Amazon o Amex Business oppure pagare il saldo a 60 giorni

Per la Business Prime Amex (la nera) invece accumulate 4 punti rewards ogni 4 euro di spesa oppure pagate il saldo dopo 90 giorni.

Le spese fatte su altri negozi accumulano 2 punti rewards ogni 4€ spesi.

I punti possono essere convertiti in sconto sull’estratto conto, il tasso di conversione degli Amazon Reward è di 1€ di sconto su Amazon ogni 100 punti.

Come al solito di American Express non accumulano punti:

  • Interessi e commissioni (incluse tasse di mora)
  • Trasferimenti di saldo
  • Anticipo contante
  • Prelievi e cambio valuta
  • Pagamento di tasse e bollettini postali
  • Spese aggiuntive per il ritardo dei pagamenti
  • Quota annuale
  • Qualsiasi accredito o rimborso effettuato sulla carta

Da capire se anche per le carte Business sono esclusi i pagamenti con i benzinai.

CARTA AMAZON BUSINESS AMEX VS BLU AMERICAN EXPRESS

Ok, avete capito cosa avete di fronte e avrete capito che non stiamo parlando di un’offerta entusiasmante.

Questo anche considerando l’offerta di benvenuto Amex che consiste in 100€ di storno sull’estratto conto se si spendono 100€ entro il primo mese dalla richiesta della carta business.

Una partita iva non ha veramente bisogno di una carta di questo tipo (e spesso neppure di un conto business), in quanto sono libere di scegliere se usare il conto personale o sfruttare i benefit di un prodotto finanziario specializzato.

Avete quindi la capacità di scegliere a vostro piacimento se usare un servizio per privati oppure business.

Proprio per questo ho scelto di fare un paragone per capire se conviene più una Carta Amazon Business American Express o la classica Blu American Express.

Vi ricordo che la Blu Amex il primo anno ha canone gratis, 5% di cashback fino a 3000€ e poi l’1% sul resto. Nel caso delle carte business Amex invece c’è uno storno di 100€ e l’accumulo di punti AR che possono essere convertiti in sconto.

Ipotizziamo quindi come è la situazione al primo anno con una spesa annuale di 7000€:

CARTA AMAZON BUSINESSCARTA AMAZON PRIME BUSINESSBLU AMERICAN EXPRESS
SPENDING ANNUO€ 7.000€ 7.000€ 7.000
CASHBACK€ 0€ 0€ 190
PUNTI AMAZON REWARDS€ 53€ 70€ 0
BONUS ISCRIZIONE€ 100€ 100€ 0
CANONE€ 50€ 0€ 0
IMPOSTA DI BOLLO (*12 MESI)€ 24€ 24€ 24
TOTALE€ 79€ 146€ 166

Facendo i conti in percentuale sul primo anno la Amex Amazon liscia ha un misero cashback netto dell’1,12%, la nera Prime American Express del 2,09% e la Blu Amex del 2,37%.

Insomma vince la carta blu

Però occhio io ho fatto i conti considerando che i 7000€ di spesa annuale delle carte business siano solo su Amazon o Amex Business, quindi con la massima conversione di punti.

Cosa succede nel caso di una spesa mista 50/50?

CARTA AMAZON BUSINESSCARTA AMAZON PRIME BUSINESSBLU AMERICAN EXPRESS
SPENDING ANNUO€ 7.000€ 7.000€ 7.000
CASHBACK€ 0€ 0€ 190
PUNTI AMAZON REWARDS€ 44€ 53€ 0
BONUS ISCRIZIONE€ 100€ 100€ 0
CANONE€ 50€ 0€ 0
IMPOSTA DI BOLLO (*12 MESI)€ 24€ 24€ 24
TOTALE€ 70€ 129€ 166

La blu rimane fissa al suo cashback netto del 2,37% mentre la Prime scende a 1,84% e la Carta Amazon Business liscia arriva all’ 1% secco.

Incomincia a sentirsi puzza di bruciato, no?

E cosa succede dopo il primo anno sempre considerando spese miste?

CARTA AMAZON BUSINESSCARTA AMAZON PRIME BUSINESSBLU AMERICAN EXPRESS
SPENDING€ 7,000€ 7,000€ 7,000
CASHBACK€ 0€ 0€ 70
PUNTI AMAZON REWARDS€ 44€ 53€ 0
CANONE€ 50€ 50€ 36
BOLLI (*12 MESI)€ 24€ 24€ 24
TOTALE€ -30€ -21€ 10

Nessuno ci fa una buona figura ma almeno la Blu si ripaga il costo di canone e bolli statali dando un cashback dello 0,14%.

Visti questi dati secchi alcuni di voi potranno dire:

"Ma allora non conviene una Amex!"

Capisco la vostra asserzione giovani taccagni ma il vantaggio delle American Express non è nel cashback secco quanto nello sfruttare le Amex Offers.

Basta sfruttarne 4 o 5 all’anno e il risparmio è notevole, anche se sulle carte aziendali non sono moltissimi (ma chiedo conferma a qualche lettore che ne possiede una).

Detto ciò sia la Carta Amazon Business Amex che la Prime hanno un saldo negativo e a sto punto hanno come unico vantaggio il pagamento differito a 60 o 90 giorni.

CONCLUSIONI: MA QUINDI SERVE DAVVERO UNA CARTA DI CREDITO BUSINESS?

Penso abbiate capito la mia delusione quando ho letto l’informativa della carta, però non avete ancora capito quanto sia grande se confrontata alla versione americana della Amex Prime.

Questa è una carta di credito utilizzabile da chiunque e non solo i liberi professionisti e fornisce i seguenti benefit:

carta amazon prime american express in usa cashback

Comprendete ora, fino in fondo, la mia amarezza per questa versione italianizzata?

C’è da fare poi un discorso più ampio.

A mio modo di vedere a una partita iva o a un libero professionista senza dipendenti non serve un conto business o una carta di credito aziendale.

Non si tratta di una necessità in quanto i pagamenti possono transitare per un conto personale in quanto i servizi business, in genere, costano di più.

Conviene fare il passaggio a conti e carte business solo se cambiano le proprie esigenze, volete proprio separare vita personale da lavorativa oppure se si ottengono dei sostanziosi vantaggi in offerte o fiscali.

Al momento non ho visto niente di entusiasmante in Italia e purtroppo la Carta Amazon Business American Express conferma questa affermazione.

Torno alla mia tristezza ma se vi piace la Blu Amex trovate qui sotto il mio referral!

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon da questo link o usa i miei referral:

  • NEN: 48€ di sconto su ogni fornitura di luce e gas, 96€ se fate la combo usando il codice promo NeN SCONTOCAFONE48
  • CURVE: 1% di cashback su tutte le spese aprendo un nuovo account da questo link ed effetuando almeno 5 transazione da 2£
  • BBVA: 10€ all’iscrizione dopo una prima transazione con carta, 10€ per domiciliazione, 4% di cashback sulle spese, 4% di interessi su liquidità. Qui per il codice promozionale.
  • CREDEM: Apri un conto utilizzando il codice promozionale CREDEM100 e spendi almeno 200€ al mese con la carta di debito per ricevere fino a 100€ di buoni amazon
  • CREDIT AGRICOLE: Fino a 100€ di buoni Amazon aprendo un nuovo conto e usando la carta VISA. Clicca qui per capire come funziona la promo.
  • AUDIBLE: 30giorni di abbonamento gratuito ai nuovi iscritti
  • THE FORK: Apri un profilo, fai una prenotazione e usa il codice sconto 84530FDA per ricevere 2000 YUMS in regalo, pari a 50€ di sconto

Sull'autore

FinanzaCafona

Founder & Editor

Sono un povero come te che scrive la maggior parte degli articoli di questo blog. Non mi dare troppo retta perché sono un fesso senza studi economici o finanziari però, se vuoi, puoi amarmi.

Guarda tutti gli articoli