Quanti di voi hanno chiesto prestiti o fatto rate a zero tramite Klarna e affini?

Vedo tante mani alzati, bravi spendaccioni!

Vi faccio un’altra domanda: quanti di voi sanno la differenza tra credito a consumo e pagamento dilazionato?

Mica penserete siano la stessa cosa!

differenza prestito a consumo e dilazionato

Eccoli là! I soliti!

La differenza sembra sottile, una di quelle piccole cose di lana caprina e che potrebbero (potrebbero eh) farvi pensare abbia finito le idee ma no, vi sbagliate.

Il credito al consumo e il pagamento dilazionato sono due cose differenti: diritti del consumatore diversi, doveri e impegni finanziari maggiori o minori nonché una richiesta di documentazione più ricca in un caso rispetto che nell’altro.

COSA È IL CREDITO A CONSUMO

Il credito al consumo è un tipo di finanziamento che viene concesso da banche, istituti di credito (tipo Younited Credit, Compass o Findomestic) e società finanziarie verso persone fisiche. Non è credito a consumo un prestito fatto per un’attività imprenditoriale o per un’azienda.

Questo prestito permette a voi spendaccioni di acquistare beni e servizi diluendo il pagamento nel tempo in varie mensilità a fronte del pagamento di un tasso d’interesse il cui costo è determinato da TAN e TAEG.

Il TAN è il tasso nominale del prestito, mentre il TAEG è il tasso complessivo comprendente sia il tasso applicato che i costi di gestione della pratica.

Nei contratti viene poi inserito sempre anche il TEGM.

Questo tasso, acronimo di Tassi Effettivi Globali Medi, è determinato da Banca d’Italia e rappresenta il tasso massimo che una finanziaria può chiedervi nel prestito.

Se il vostro finanziamento ha un tasso superiore al TEGM siete sottoposti ad usura e potete segnalare la cosa alla finanziaria ed, eventualmente, anche un esposto all’Arbitrato Bancario. Trovate i tassi soglia aggiornati a questo indirizzo di Banca d’Italia.

In qualche caso il tasso di interesse può essere a zero (come quello Ikea) ma si tratta di promozioni one shot e non la normalità per il credito a consumo.

Tutti questi finanziamenti devono essere motivati. Potete farlo per l’acquisto di beni durevoli (tipo un’automobile) oppure per progetti personali come vacanze o spese mediche.

In cambio del prestito il consumatore si impegna a restituire la cifra erogata secondo il piano di ammortamento stipulato al momento della firma del contratto.

Esistono diversi tipi di prestiti per credito a consumo:

  • Prestiti finalizzati all’acquisto di un determinato bene: potete utilizzare quel denaro solo per finanziare quell’oggetto. In denaro qui non transita mai sul vostro conto ma va direttamente all’attività
  • Prestiti non finalizzati che non presentano un motivo preciso di utilizzo
  • Carte di credito revolving o con pagamento rateale
  • L’apertura di un credito sul conto corrente

A differenza di quanto credano in molti il credito a consumo non è definito da cosa si compra quanto da come lo si compra e a che condizioni.

Infatti non è un credito a consumo:

  • Un prestito inferiore ai 200€ o superiore ai 75.000€
  • Prestito a zero interessi o senza altri costi (al netto di alcune eccezioni)
  • Un finanziamento per l’acquisto di un immobile o di un terreno
  • Un prestito superiore ai 5 anni di durata e con ipoteca
  • Lo sconfinamento oltre il saldo del conto corrente quando si ha un conto in rosso

COSA È IL PAGAMENTO DILAZIONATO

pagamento dilazionato cambiale
Ci facevano pure i film con un casting della madonna

Avete presente i film degli anni 60 e 70 dove c’era il classico tizio che firmava un blocchetto di carte?

Quella roba si chiamava “pagherò” o “cambiale”.

Le cambiali ormai, come gli assegni, sono uno di quegli strumenti dispersi nella storia dell’evoluzione finanziaria e non esistono più.

La carta sarà scomparsa ma il concetto rimane e oggi si chiama Buy Now Pay Later o pagamento dilazionato.

Il pagamento dilazionato è la possibilità di suddividere il pagamento di una somma in più rate che possano essere di pari importo o variabili a seconda dell’accordo tra consumatore e istituto/merchant.

Volendo può essere offerto direttamente dagli esercizi commerciali ma più spesso tramite app come Klarna, Scalapay, PayPal in 3 rate e la miriade di similari che presto nasceranno.

Questo tipo di pagamento non prevede l’applicazione di interessi in quanto altrimenti si tratterebbe di prestito a consumo. Generalmente la restituzione é in 3 rate e non prevede verifica di solviblità (una visura con CRIF) o la segnalazione per mancati pagamenti.

LA DIFFERENZA TRA CREDITO A CONSUMO E PAGAMENTO DILAZIONATO

Se mi avete seguito fino ad ora avrete compreso come i prestiti a consumo e quelli dilazionati siano una roba differente.

Questo anche perché è proprio la normativa a differenziarli.

In sostanza tutti i pagamenti a rate sotto i 200€ e in tre mensilità sono pagamenti dilazionati, il resto a consumo fino a 75k, sopra si può parlare di mutuo o fido.

Chiaro, ci sono tutta un’altra serie di differenze:

CONCLUSIONI SULLA GUIDA AI PRESTITI CON CREDITO A CONSUMO

Vi è chiaro tutto?

Avete capito ora quali sono le importanti differenze tra questi due tipi di prestiti?

Bravi, così non fate cappellate in futuro, non venite segnalati e capite cosa e quando utilizzare.

Fate sempre attenzione prima di richiedere un prestito. È molto facile finire in sovraindebitamento quindi occhio ai tassi, alle condizioni e a cosa finanziate.

Ah, mi chiedete spesso un consiglio su dove chiedere un prestito vantaggioso: vi consiglio Younited Credit. Si tratta di una start up francese notevolissima e dalle mie analisi offre quasi sempre il migliore tasso sul mercato. Potete fare un check qui.

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon da questo link o usa i miei referral:

  • NEN: 48€ di sconto su ogni fornitura di luce e gas, 96€ se fate la combo usando il codice promo NeN SCONTOCAFONE48
  • SELFY MEDIOLANUM: Ricevi in premio uno Smartphone oppure una Xbox: basta aprire conto come nuovo correntista, accreditare la pensione e lo stipendio o spendere per 3 mesi di seguito almeno 500€ con la carta
  • CREDIT AGRICOLE: Fino a 100€ di buoni Amazon aprendo un nuovo conto e usando la carta VISA. Clicca qui per capire come funziona la promo
  • AUDIBLE: 30giorni di abbonamento gratuito ai nuovi iscritti
  • THE FORK: Apri un profilo, fai una prenotazione e usa il codice sconto 84530FDA per ricevere 2000 YUMS in regalo, pari a 50€ di sconto

Sull'autore

FinanzaCafona

Founder & Editor

Sono un povero come te che scrive la maggior parte degli articoli di questo blog. Non mi dare troppo retta perché sono un fesso senza studi economici o finanziari però, se vuoi, puoi amarmi.

Guarda tutti gli articoli