Siamo arrivati alla fine dell’anno e come tutti i volta pagina annuali si porta dietro un capodanno di merda e alcune novità finanziarie, in questo caso parliamo di quelle del 2022.

Eh si perché, in genere, le nuove normative scattano proprio all’inizio dell’anno nuovo, quindi vi faccio una bella infarinata delle novità a cui dovrete andare incontro.

Contenti eh di questo burocratese?

novità finanziarie italia 2022

SOGLIA DEI PAGAMENTI IN CONTANTI A 1000€

Dopo il taglio dello scorso anno cala ancora la soglia del pagamento in contanti fino a 1000€.

Se siete amanti delle mazzette probabilmente rimarrete delusi ma ormai andiamo incontro ad una società totalmente cashless e basata sull’uso di telefoni e carte.

Mettetevi l’anima in pace! Se proprio non sapete che carta iniziare o siete proprio restii alla modernità potete leggere tutta la sezione CARTE del blog. 

CAMBIO IRPEF

Vi ho già accennato il tema del cambio delle aliquote irpef nell’articolo sulla contestualizzazione ma è il caso di dire che questa è la riforma più importante per l’anno 2022 e permetterà dei piccoli guadagni extra sulle tasse.

Non si sa bene se entrerà subito in vigore con l’inizio dell’anno o sarà una manovra progressiva, in ogni caso queste sono le nuove aliquote Irpef:

risparmio nuove aliquote draghi

Se state guardando la tabella come un bonobo mentre ascolta un TED di Elon Musk ecco come funziona la tassazione in Italia per un dipendente.

ASSEGNO UNICO

L’assegno unico è un bonus che viene dato a tutte le persone che abbiano un figlio.

In passato questo tipo di contributo si spezzettava in tanti micro bonus (dal bonus bebé sino a quello dell’asilo nido), con questa novità finanziaria si intende accorpare tutti i precedenti bonus in uno singolo, con ovvio vantaggio di madonne burocratiche.

Da alcuni calcoli sembra che il contributo mensile sia minore rispetto alla somma dei precedenti bonus ma il contributo è costante fino alla maggiore età del figlio, quindi meno ma più a lungo.

Praticamente quello che mi dice quando parlo di sesso con la mia compagna.

CHIEDERE DOCUMENTI ONLINE CON SPID

Vi ho già parlato di questa novità nel #5Cose di Novembre ma mi ripeto visto che sono un borioso ciarlatore. 

In sostanza già da novembre collegandosi sul sito dell’ANPR e facendo l’ingresso con SPID sarà possibile scaricare in pochi secondi tutta una serie di documenti anagrafici, tra cui:

  • Anagrafico di nascita
  • Matrimonio
  • Certificato di cittadinanza
  • Esistenza in vita
  • Residenza
  • Residenza Aire
  • Stato civile
  • Stato di famiglia
  • Stato di famiglia e di stato civile
  • Residenza in convivenza
  • Stato di famiglia Aire
  • Stato di famiglia con rapporti di parentela
  • Stato libero
  • Anagrafico di unione civile
  • Certificato di contratto di convivenza

Ora aspetto che ti mandino la carta di identità elettronica direttamente a casa invece di aspettare 4 mesi dopo la prenotazione online. Mortacci vostra e del comune di Roma.

MULTE PER CHI NON ACCETTA I PAGAMENTI ELETTRONICI

Deo gratias!

In sostanza dal 1 gennaio scatteranno le sanzioni per i negozianti che non accetteranno pagamenti con carta, la multa sarà pari a 30€ + il 4% del valore della transazione.

E’ una dibattito che va anni da anni ma i nostri governi hanno sempre fatto gli gnorri. L’obbligo di avere un pos esiste dal 2012, ma prima non c’era una sanzione per chi non lo avesse o non lo usasse, ora potete sfogare tutta la vostra frustrazione giornaliera sul negoziante furbetto.

Così finalmente posso litigare con i negozianti invece di boicottarli e basta, anzi no. Last Minute la manovra è stata approvata ma la data di decorrenza è stata spostata al 2023. Tacci. 

NIENTE CASHBACK DI STATO… PER I CITTADINI

Ebbene si, il cashback di stato è morto e sepolto, perlomeno per i cittadini che dispongono di carta.

Il governo Draghi per accompagnare le sanzioni sui pagamenti elettronici ha instaurato una sorta di cashback (così almeno lo chiamano le testate nostrane) per i negozianti.

Con il bonus pos sarà possibile inserire nella dichiarazione dei redditi come credito d’imposta fino al 100% dei costi legati al POS e ai costi commissionali delle transazioni.

Bastone e carota insomma.

FATTURA ELETTRONICA PER I FORFETTARI

A quanto pare dal 2022 (ma non si capisce da che data) anche i forfettari dovranno emettere la fattura in modalità elettronica, sistema per cui erano esentati.

Ora a me non sembra un male ma al momento non ho grande conoscenza dei mezzi con cui poterla fare, se non che esistono diversi servizi dal gratis al a pagamento. In ogni caso è possibile inviarla direttamente dal sito dell’agenzia delle entrate.

Sicuramente a breve farò un articolo dedicato per parlare del tema, don’t worry! Sia ma che nasca qualche fintech che integri tutte le esigenze di un libero professionista…

MUTUO GIOVANI ESTESO DI 6 MESI E SCONTO AFFITTO UNDER 31

Vi avevo già parlato di come funziona il mutuo giovani, se ancora non ne avete approfittato sappiate che è stata estesa di 6 mesi la durata dell’intervento.

Prima della manovra il termine di scadenza per la presentazione della domanda era il 30 giugno 2022, ora prorogato al 31 dicembre. Yeppa!

Allo stesso modo il governo ha pensato ad una decontribuzione per gli under 31 che vogliono andare a vivere in affitto fino ad un massimo di 2000€ fino ad un massimo di 4 anni.

CONCLUSIONE NOVITÀ FINANZIARIE 2022

Insomma ci sono un bel po’ di cose sul piatto e mi sembra che sia stata tracciata (ma già da un po’) la strada per snellire le procedure burocratiche appoggiandosi allo SPID.

Mi piacerebbe che IO venga utilizzata meglio e riesca a raccogliere tutti questi siti sparpagliati, ma vediamo cosa decidono al ministero.

In generale la cosa che mi sta piacendo, testando questi servizi sul campo, è che sono tutti molto semplici, veloci da usare e anche ben fatti.

Vediamo se teniamo questo ritmo anche nei prossimi mesi e riusciamo a ridurre i problemi burocratici che affliggono questo paese grazie alla digitalizzazione.

Puoi sostenere il blog spammandomi ovunque, seguendomi su Twitter o Telegram o iscrivendoti alla Newsletter. Se invece vuoi mostrare il tuo apprezzamento in altra maniera acquista su Amazon usando questo link od usa i miei codici Fintech:

  • BLU AMERICAN EXPRESS: 5% di cashback sugli acquisti per 6 mesi richiedendo la Blu American Express con questo link
  • PAYBACK AMERICAN EXPRESS: 12000 punti payback in regalo dopo una spesa di 1000€ in 3 mesi
  • TRADE REPUBLIC: Un’azione gratuita fino a 40€ se apri un account ed effettui il primo acquisto di uno stock
  • BUDDYBANK: 40€ in regalo se apri un conto e fai una transazione di almeno 5€ con la carta
  • CREDIT AGRICOLE: 25€ di buono regalo Amazon per apertura conto e fino a 100€ di cashback in buoni Amazon se richiedi una debit Visa
  • CURVE: Ottieni 5£ in regalo dopo 5 transazioni da 5£
  • BBVA: 10€ all’iscrizione + 10% di cashback il primo mese
Photo: Step in 2022 by Marco Verch under Creative Commons 2.0