Ho aspettato molto nel fare l’ultima parte della guida alla finanza personale e per trattare il tema dell’investimenti, questo per due ordini di ragioni:

  • Non mi andava
  • E’ un tema molto complesso
  • Non sono un professionista e non ho un’abilitazione per parlarne

Dovete sapere che infatti che se vi consigliassi prodotti finanziari di investimento e qualcuno mi denunciasse rischierei tanti anni di gabbio quanto un furto. Cioè a sto punto mi metto a rubà a qualcuno, no?

Proprio per questo sarò generico, dozzinale e poco preciso… 

Vabbè mo’ non fare il simpatico (anche se per una volta hai ragione).

Visto che è passato un po’ di tempo dagli ultimi articoli se ti sei perso qualche pezzo è il caso di fare un recap alle puntate precedenti:

  1. I PRINCIPI DELLA FINANZA PERSONALE
  2. GESTIRE I GUADAGNI
  3. LIMITARE LE SPESE

QUANDO POSSO COMINCIARE AD INVESTIRE?

La prima cosa che dovete mettervi in testa è che, indipendentemente da qualsiasi tipo di investimento, è inutile farlo senza essersi opportunamente coperti il culo finanziariamente e senza una cultura adeguata.

Coprirsi il culo vuol dire avere una certa stabilità economica, aver fatto un budget e avere un fondo d’emergenza. Solo a questo punto avrete delle risorse finanziarie extra per gestire l’investimento senza che questo vi rovini la vita.

Una cultura adeguata vuol dire STUDIARE prima di fare qualsiasi cosa. Potete provare per mesi ad usare piattaforme di trading (come la demo di directa), fare corsi online oppure leggere libri (qui ce ne sono 5 libri per gli investimenti). Potete anche seguire pagine social oppure canali youtube di finanza personale, basta avere un po’ di senno per capire chi vi sta dicendo cazzate o meno. 

Fatto questo potete cominciare a pensare in cosa investire.

COSA VUOL DIRE “INVESTIMENTO”?

Secondo Oxford Languages investimento è:

Impiego di una somma di denaro in un’impresa o nell’acquisto di valori o beni durevoli: i. immobiliari, azionari; investimenti sulla Borsa di New York; gli i. di una società, i beni economici che la stessa acquista con i finanziamenti di cui dispone; part., la trasformazione di risparmio in capitale.

In soldoni prendete i vostri risparmi e li impiegate in altre attività in modo che vi garantiscano la trasformazione in capitale.

AVERE DEGLI OBIETTIVI SUL MEDIO E LUNGO PERIODO

Il punto focale dell’investimento è porsi degli obiettivi. E’ inutile investire senza avere un obiettivo sul lungo e medio periodo.

Un obiettivo può essere diverso per ogni persona quindi è inutile spiegare questo concetto ma rappresenta una scelta di vita (quasi esistenziale) su quello che vorreste essere nel futuro.

C’è chi vuole diventare un grande manager, chi creare la sua start up, chi vivere nel lusso, chi avere una pensione serena e chi. semplicemente, vuole massimizzare i propri risparmi. L’investimento permette di accelerare ognuno di questi processi ma varia, appunto, da persona a persona.

Se non sai chi vuoi essere nella vita ti consiglio la lettura di Aut Aut di Kierkegaard

QUALI SONO GLI INVESTIMENTI?

I tipi di investimenti sono innumerevoli e, a grandi linee, li andremo a vedere uno ad uno

INVESTIMENTO AZIONARIO (AZIONI, BOND, ETF, ETC)

Quando si parla di investimento quello azionario è il primo che viene nominato. Sono tantissime le teorie su come sia corretto investire ma in linea generale si può dividere in due modalità:

  • SPECULAZIONE
  • INVESTIMENTO

Per speculazione si intende generalmente il trading quindi prendete un azione e cercate di guadagnarci il più possibile vendendola. E’ quindi una manovra a breve o brevissimo tempo. Per investimento si intende quello di usare i propri risparmi puntando su azienda o ETF e lasciarla nel proprio portafoglio per decenni.

Investendo costantemente nel tempo tramite PAC dopo qualche anno si andrà a generare l’interesse composito che garantirà un aumento sempre maggiore del capitale.

Charlie Munger, uno dei più grandi investitori di tutti i tempi, è solito dire che bisogna spaccarsi il culo per investire i primi 100 mila dollari, fatto questo si otterranno i primi risultati visibili dell’effetto dell’interesse composito. 

In effetti alcuni calcoli sui rendimenti storici permettono di vedere la bontà di questa teoria:

IMMOBILIARE

L’investimento immobiliare consiste nel comprarsi una casa. Questa casa può essere acquistata per viverci oppure per metterla in affitto e generare una rendita.

La prima casa è un investimento relativo: nel caso si apprezzi o permetta di pagare meno del costo dell’affitto è sicuramente un investimento, ma non si può considerare a priori un investimento. 

E’ invece sicuramente un investimento se si tratta di acquistarla per metterlo a rendita tramite affitto, casa vacanze, airbnb et simila. Negli ultimi due casi è un’attività di impresa.

Acquistare correttamente una casa è difficile tanto quanto investire nell’azionario. Gli italiani sono un popolo di mattonari quindi a livello famigliare siamo più abituati a trattare questo tema ma dobbiamo mettere sempre in conto che serve un Mutuo e esistono diversi costi nascosti per la transazione.

Il vantaggio di acquistare una casa in Italia è che è praticamente l’unico investimento a leva possibile e che, nel caso di necessità di garanzia, è valutato al 100% e non al 30% come i prodotti finanziari.

Penso che la scelta di acquistare la prima casa sia particolarmente efficace per chi non è in grado di accumulare denaro senza avere la tentazione di spenderlo o per chi è troppo pauroso di altri servizi finanziari.

IMPRESA

Vabbè ve lo devo spiegare? Aprite un SRL e una partita iva e entrate nel magico mondo delle madonne imprenditoriali. Se lo fate, vi stimo.

CONTO DEPOSITO

Sul conto deposito ho parlato in passato a profusione ed è l’investimento con meno volatilità possibile e immaginabile. E’ un ottimo modo per iniziare, per chi ha paura di investire in borsa e per tante altre ragioni ma non vi farà diventare ricchi visti i ridicoli tassi d’interesse che garantisce.

FONDO PENSIONE

Il fondo pensione, questa volta inteso come quello integrativo, vuol dire versare determinate cifre in modo da accumulare fondi in vista della pensione. Questo vi permetterà di aggiungere denaro alla pensione statale.

E’ un investimento sul vostro futuro in modo da non avere problemi economici quando sarete anziani e più fragili in quanto integra denaro extra mensile. In Italia il Fondo Pensione è particolarmente conveniente perchè ha una tassazione agevolata e inoltre potete scaricarla dalle tasse (pari all’aliquota irpef che pagate su un massimo di 5120 euro annuali).

Attenzione però che è studio una riforma del settore che lo potrebbe rendere molto meno conveniente.

CRYPTOVALUTE

Io lo metto come investimento (inteso quindi a lungo periodo) in quanto ci sono molte persone che ancora lo ritengono il futuro dell’economia e le tengono nascoste nei loro wallet.

Personalmente sono molto negativo sulla questione perchè è un sistema nato per eliminare gli intermediari finanziari (le banche) ma che, col tempo, ha creato altri tipi di intermediari (gli Exchange) molto meno sicuri e ancora non pienamente normati.

Per come la vedo io si tratta di speculazione (compro basso, vendo alto), ma liberi di mandarmi a fanculo.

ALTRO

Ci sono tantissimi altri tipi di investimenti che però generalmente rientrano nell’attività di impresa (tipo spacciare o comprare e vendere roba su ebay), uno che però vorrei citare è la Formazione.

Con formazione intendo sia un diploma, laurea o master ma anche corsi di aggiornamento professionale, corsi online su Udemy, lettura di libri. Insomma qualsiasi cosa vi permetta di migliorare le vostre competenze e garantirvi nel futuro una remunerazione lavorativa migliore.

Capisco che in Italia sia difficile fare questo discorso visto che siamo il paese con il maggior numero di overskilled sul mercato del lavoro ma potete sempre emigrare, lavorare da remoto o farlo per migliorare se stessi.

CONCLUSIONI GUIDA AGLI INVESTIMENTI PER PRINCIPIANTI

Sarete delusi, me lo sento. 

Vi chiederete perchè non vi ho proposto delle chiavi su come investire, cosa fare della vostra vita, come diventare ricchi, ma non c’è nulla di questo. 

Evidentemente NON LEGGETE UN CAZZO.

Come vi ho scritto all’inizio dell’articolo non sono un professionista del settore quindi non posso consigliarvi soluzione finanziarie, inoltre sono un semplice self made man (fatto pure male, peraltro).

Se avete letto tra le righe poi, avreste dovuto capire che non esiste una soluzione unica per investire ma questo dipende dai vostri obiettivi, dalla vostra attitudine mentale (quanto rischio riuscite a sopportare), dalla vostra preparazione e da molto altro.

Questa guida quindi è una semplice sintesi per capire in cosa consiste il mondo degli investimenti e farvi ragionare su cosa puntare per il vostro futuro. Presa questa decisione fondamentalmente potrete approfondire ai vari temi e prepararvi a fallire miseramente nel raggiungerli (<3).

Se vuoi leggere altri articoli vai sulla WikiCafona, seguimi su Twitter o Telegram. Puoi sostenere Finanza Cafona economicamente acquistando su Amazon, facendo una donazione con Ko-fi o usando i miei codici Fintech:

  • AMERICAN EXPRESS: 5% di cashback sugli acquisti per 6 mesi richiedendo la Blu American Express
  • VIVID MONEY: conto e carta gratuita, ricchi cashback, 3 mesi prime gratis, 20€ in regalo dopo una spesa di 20€
  • YAP: 10€ di cashback sugli acquisti con il codice VITTORIOSIM
  • CURVE5€ alla prima transazione con il codice GDP4LQVE 
  • SATISPAY: 2€ gratis con il codice VITTORIOSIMONE

FONTE IMMAGINE: https://moneyanswers.com/money-blog/6-steps-to-getting-control-of-your-personal-finance/